Lunedì 27 Maggio 2024

Il codice unico si basa sull’analisi del volto

TUTTI NOI ORMAI siamo abituati all’autenticazione a due fattori. Spesso le piattaforme o i social ci aiutano a non dover...

Il codice unico si basa sull’analisi del volto

Il codice unico si basa sull’analisi del volto

TUTTI NOI ORMAI siamo abituati all’autenticazione a due fattori. Spesso le piattaforme o i social ci aiutano a non dover reimmettere ogni volta i nostri dati. Ma sono davvero sicuri? Le esperienze di autenticazione inadeguate influiscono negativamente sulla fidelizzazione e sulla crescita degli utenti e, negli scenari peggiori, portano a frodi di acquisizione di account. Keyless consente agli utenti di autenticarsi nella schermata di accesso con un semplice selfie, senza richiedere password, pin o sms otp (i codici temporanei che in genere ci arrivano via sms). Come? Combinando il suo esclusivo sistema di biometria facciale, che preserva la privacy con la verifica del dispositivo personale, Keyless offre una solida soluzione di autenticazione a più fattori resistente alle moderne minacce di phishing che mirano a catturare le Otp inviate al dispositivo o agli account dell’utente. Il sistema brevettato da questa startup registra sul dispositivo dell’utente, grazie ad una procedura liveness, cioè assicurando che il volto registrato non sia una fotografia o un filmato, 80 punti facciali, che costituiscono una chiave primaria. I dati biometrici registrati vengono quindi eliminati e la chiave viene frammentata: una parte rimane sul telefonino dell’utente e le altre parti vengono inviate a differenti server di Keyless. La chiave di comparazione che permette l’autenticazione, e che dura complessivamente 5 decimi di secondo, viene creata allo stesso modo. Questa procedura non è reversibile, pertanto i dati sono criptati, sicuri e utilizzabili solo per un singolo processo. I vantaggi dell’accesso senza password sono molteplici. Intanto non si può dimenticarla.

Con il software brevettato per la tutela della privacy, Keyless è una soluzione innovativa in grado di offrire flussi di autenticazione biometrica coerenti e senza attriti su tutti i dispositivi, senza rischi per la privacy degli utilizzatori e consentendo di migliorare, per sicurezza e velocità, l’esperienza di accesso per tutti gli utenti. La chiave passwordless di Keyless la sola credenziale sicura al 100% poiché non può essere ceduta né replicata. Per questa innovazione tecnologica Keyless è l’unica azienda al mondo ad aver ottenuto la certificazione ‘face recognition’ di Fido Alliance. I processi di autenticazione senza chiave e di gestione dell’identità si basano su ricerche all’avanguardia nel campo della crittografia e della biometria che migliorano la privacy.

L. M.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro