Martedì 23 Aprile 2024

"L’ex sito nucleare deve essere abbattuto"

Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso dell'Enel contro l'ordinanza di demolizione dell'ex centrale termonucleare di Montalto di Castro. Enel annuncia ricorso al Consiglio di Stato.

"L’ex sito nucleare deve essere abbattuto"

"L’ex sito nucleare deve essere abbattuto"

Le strutture dell’ex centrale termonucleare di Montalto di Castro dovranno essere abbattute. A metterlo nero su bianco è il Tar del Lazio che ha respinto il ricorso dell’Enel contro l’ordinanza di demolizione emessa ormai anni fa dallo stesso comune della Tuscia. "Soddisfazione" è stata espressa dell’ex sindaco, Sergio Caci, mentre la società elettrica ha già annunciato ricorso al consiglio di Stato. Il tribunale amministrativo ha dunque ordinato all‘ Enel, insieme con il comune laziale, di "prestarsi reciproca leale collaborazione" nell‘eseguire l‘ordinanza di demolizione e attuare il recupero urbanistico ed edilizio del comprensorio.

Enel, che proporrà ricorso al Consiglio di Stato, in una nota precisa che "le opere interessate dal provvedimento di demolizione sono state all’epoca legittimamente realizzate in forza di apposita legge e previa autorizzazione, a livello sovracomunale, delle competenti Autorità (delibera Cipe, delibera Regione Lazio, decreto ministeriale). L’esito del referendum del 1987 ha impedito la prosecuzione di dette opere, ma non ha influito sulla legittimità di quanto realizzato".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro