Mercoledì 22 Maggio 2024

La quotazione di Plenitude resta in stand by

Il mercato azioniario è ancora incerto e la quotazione di Plenitude resta in stand by. Lo ribadisce Eni rispondendo alle domande dei soci in vista dell’assemblea degli azionisti, in agenda domani per approvare i conti 2022 e nominare il cda, dove è consentita la partecipazione dei soci attraverso il rappresentante designato. Prassi adottata da quattro anni (causa Covid), secondo termini di legge ma ora contestata da qualche azionista. Attende dunque tempi migliori per lo sbarco in Borsa la controllata che integra la vendita e commercializzazione di gas ed energia elettrica da rinnovabili per famiglie e imprese e la gestione dei punti di ricarica per veicoli elettrici, per la quale rimane in piedi l’opzione della "vendita di una quota di minoranza a uno o più investitori istituzionali".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro