Venerdì 12 Aprile 2024

La Bce si ritira, Btp in mano a stranieri e famiglie

La Bce si ritira dal possesso dei titoli di Stato dell'eurozona nel 2023, favorendo il ritorno degli investitori stranieri sul mercato italiano. Le famiglie italiane partecipano attivamente alle emissioni dei Btp Valore, mentre le banche nazionali sono incoraggiate a utilizzare le riserve per sostenere l'economia reale.

La Bce si ritira, Btp in mano a stranieri e famiglie

La Bce si ritira, Btp in mano a stranieri e famiglie

La Bce (nella foto la presidente Christine Lagarde) asciuga il quantitative easing e si ‘ritira’, nel 2023, dal possesso dei titoli di Stato dell’eurozona e anche dell’Italia, mercato in cui tornano gli investitori stranieri, attratti dai buoni rendimenti e le famiglie accorse in massa a sottoscrivere le emissioni dei Btp Valore. Riducono la loro quota invece le banche del nostro paese che detengono, secondo gli ultimi dati di Bankitalia, 347 miliardi di euro contro i 381 di un anno fa. E proprio agli istituti di credito è arrivato lo sprone del ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti affinchè usino le riserve accumulate per finanziare l’economia reale e fare fronte a possibili periodi di difficoltà senza contare solo sul differenziale fra tassi sui depositi e quelli sui prestiti o investimenti. Ancora la Bce nota come a livello europeo le famiglie siano tornate a detenere il 3,5% del debito, un livello simile a quello del 2015.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro