Lunedì 24 Giugno 2024

Il "green spirit" di Rimadesio sbarca negli Usa

Il "green spirit"  di Rimadesio   sbarca negli Usa

Il "green spirit" di Rimadesio sbarca negli Usa

INNOVAZIONE E DESIGN riconoscibili in tutto il mondo, all’interno di un’anima fortemente green. È molto particolare il profilo di Rimadesio, azienda leader dell’arredo made in Italy fondata nel 1956 a Giussano in Brianza. Un profilo iconico e distintivo, come è evidente nel più recente e prestigioso flagship store aperto dall’azienda lombarda a New York: uno spazio prestigioso situato al 102 di Madison Avenue, nel cuore del quartiere NoMad, la nuova destinazione del design internazionale. Si tratta di uno store “bandiera“ del made in Italy, come quelli posizionati nell’Anel River North Design District di Chicago e nel cuore del Design District di Miami: tutti riconoscibili per i colori sobri e lo stile minimale, e al tempo stesso per quello che gli uomini e le donne di Rimadesio chiamano "green spirit".

L’attenzione alla sostenibilità, dalla tutela dell’ambiente alla valorizzazione delle persone, è scolpita da sempre nel DNA di Rimadesio. Oggi il "green spirit" che anima questo campione del design si è tradotto in un ecosistema sostenibile innovativo e molto ampio, che coinvolge tutti gli aspetti del fare impresa: dalla produzione di energia solare tramite pannelli fotovoltaici al percorso di conversione elettrica della flotta aziendale, dalla lavorazione di materiali 100% riciclabili come alluminio e vetro all’utilizzo di sole vernici idrosolubili, fino alla totale eliminazione del polistirolo, sostituito con cartone riciclato e a sua volta completamente riciclabile. Il track record in ambito “green“ di Rimadesio è impressionante, soprattutto per la capacità costantemente dimostrata dall’azienda di anticipare di molti anni la corsa globale alla sostenibilità.

Nel lontano 2006 l’azienda brianzola fu la prima in Italia a utilizzare unicamente vernice ecologica e all’acqua. Due anni dopo, nel 2008, fu la prima realtà del settore arredamento a dotarsi di un impianto fotovoltaico di grande dimensione e, nello stesso anno, ad installare un impianto di imballi ecologici completamente automatizzato. Nel 2013 all’interno dell’azienda venne installato un software per il monitoraggio dei consumi elettrici di uffici e impianti produttivi. Nel 2017, invece, Rimadesio ha installato il primo impianto storage in Europa a livello industriale, riuscendo ad immagazzinare 45.000 kW all’anno.

Si tratta del più grande impianto di storage in Europa collegato a un impianto fotovoltaico industriale, a cui è associata oggi una stazione di ricarica che ha permesso la conversione in alimentazione 100% elettrica e ibrida dei mezzi di trasporto aziendale. E per garantire coerenza tra strategie aziendali e abitudini dei singoli, a partire dal 2020 la società eroga un bonus mensile ad ogni dipendente che si reca al lavoro con un’auto elettrica, a piedi, in bicicletta o in e-bike.

[email protected]