Martedì 18 Giugno 2024

GameStop corre a Wall Street: sale del 75%. Il ritorno di Roaring Kitty dopo il rally del 2021

La volata è legata al protagonista delle vicende di 3 anni fa, che ha dichiarato di aver azioni per 116 milioni di dollari nella società di videogiochi

Un negozio di GameStop (foto Getty Images)

Un negozio di GameStop (foto Getty Images)

New York, 3 giugno 2024 - GameStop corre a Wall Street dove guadagna il 75% prima di essere sospesa per eccesso di volatilità. La volata è legata a Roaring Kitty, che ha dichiarato di aver azioni per 116 milioni di dollari nella società di videogiochi: 5 milioni di titoli, acquistati a 21,27 dollari per azione.

Già il 13 maggio scorso il titolo era balzato a Wall Street, dopo le voci di un ritorno di Keith Gill, salito alla cronache nel 2021 come il Roaring Kitty dietro alla volata del titolo e dei meme stock. Le indiscrezioni si erano diffuse quando sull'accout X di Roaring Kitty era apparsa l'immagine di un uomo con in mano quello che sembra un controller per videogiochi. L'immagine era stata subito interpretata come un suo ritorno in azione.

Gill incoraggiò milioni di investitori reatil a investire in GameStop durante la volata dei listini azionari del 2021, spingendo il titolo della società di videogiochi fino a guadagnare il 2.000%. Una volata nello spirito di Occupy Wall Street in chiave moderna per democratizzare la finanza e contro gli hedge fund. Con l'assalto degli investitori individuali proprio i fondi speculativi registrarono pesanti perdite per aver scommesso contro GameStop ritenendola, con i suoi punti vendita fisici, obsoleta. Melvin Capital fu il simbolo del tracollo con significative perdite che costrinsero Cital e Point72 a un'iniezione da 3 miliardi di dollari.

La corsa innescata dal ritorno di Roaring Kitty causa anche questa volta un duro colpo da un miliardo di dollari agli hedge fund con posizioni short su GameStop. Per loro si prospetta una corsa a ostacoli sui titoli meme in portafoglio, visto che solo il ritorno di Gill ha innescato un rally inaspettato provoncando ingenti perdite.