Martedì 28 Maggio 2024

Solution Bank va controcorrente. Presto nuove filiali

CONTINUA IL PERCORSO di crescita e di consolidamento di Solution Bank con un utile ante imposte record di 23,1 milioni...

Solution Bank va controcorrente. Presto nuove filiali

Solution Bank va controcorrente. Presto nuove filiali

CONTINUA IL PERCORSO di crescita e di consolidamento di Solution Bank con un utile ante imposte record di 23,1 milioni di euro, in aumento del 109,3% rispetto al 2022. Solution Bank è in portafoglio a SC Lowy, gruppo con sede a Hong Kong specializzato nel trading di obbligazioni e prestiti e guidato da Michel Lowy & Soo Cheon Lee. Nell’aprile 2018 SC Lowy ha annunciato l’acquisto del 90% dell’allora Credito di Romagna sottoscrivendo un aumento di capitale da 50 milioni di euro. La banca, fondata nel 2003 e con sede a Forlì, stava attraversando una fase difficile. Nel 2010 era infatti stata commissariata da Banca d’Italia che aveva imposto l’amministrazione controllata durata 14 mesi nell’ambito di un’indagine che riguardava l’Istituto Bancario Sammarinese. Nel luglio 2016 Bankitalia aveva poi imposto la procedura di removal, una mossa adottata per la prima volta nel nostro Paese con l’effetto di allontanare il management.

Tra il 2014 e il 2017 la banca aveva registrato perdite complessive superiori a un terzo del capitale. Solution Bank conta ora su un team di 160 dipendenti ed è al servizio di 25.000 clienti di cui 6.000 società. La banca opera con 9 sportelli nelle principali città della regione Emilia Romagna: due filiali a Forlì e a Bologna, una filiale nelle città di Rimini, Cesena, Imola, Ravenna e Lugo e ha in programma l’apertura di nuove filiali. Nel 2023 Solution Bank ha erogato più di 230 milioni di euro alle imprese di medie e piccole dimensioni, assistendole in operazioni di grande rilievo per la loro crescita e sviluppo. I depositi sono cresciuti del 28%, attestandosi a 1,3 miliardi di euro a fine 2023. A tal proposito, dalla fine di dicembre 2023 è attivo il Conto Yes, il conto deposito online interamente digitale disponibile per tutti i risparmiatori italiani. "Fare banca in Italia, soprattutto con un piccolo istituto, è un’esperienza unica e stimolante – spiega il direttore generale, Frank Fogiel (nella foto) – perché se da un lato ci sono sfide legate alla competitività del mercato, sia a livello locale che nazionale, dall’altro c’è la possibilità di offrire un servizio taylor made, personalizzato e focalizzato sulle esigenze dei nostri clienti, specie le Pmi. Siamo una challenger bank che mette al primo posto la qualità del servizio e la relazione con il cliente. La nostra forza è la flessibilità e la capacità di dialogare con trasparenza con le persone che ci hanno scelto".

Il piano triennale appena varato da Solution Bank si concentra su diversi obiettivi chiave mirati a garantire la crescita sostenibile e la solidità finanziaria nel medio termine. "In primo luogo – spiega Fogiel - vogliamo potenziare ulteriormente la nostra presenza sul territorio, concentrandoci su servizi personalizzati e soluzioni finanziarie innovative sia nel settore retail che nel corporate banking".