I mercatini di Natale alla prova delle piogge

FIERE, SAGRE, CONCERTI e naturalmente i prossimi mercatini di Natale. Sono appuntamenti ch...

FIERE, SAGRE, CONCERTI e naturalmente i prossimi mercatini di Natale. Sono appuntamenti che si svolgono quasi sempre all’aperto e per i quali c’è un nemico contro cui fare gli scongiuri: il maltempo. Che si tratti di pioggia, vento, neve o di un’ondata di gelo, i fenomeni atmosferici possono dare un brutto colpo agli incassi e al fatturato di chi organizza un evento all’aria aperta. Questa categoria di rischi può essere coperta dalle polizze parametriche (si veda l’articolo qui a fianco) che prevedono il pagamento di un risarcimento in denaro da parte della compagnia assicurativa, non appena si verificano determinate condizioni predefinite, senza la necessità di una perizia che verifichi l’esistenza effettiva di un danno per l’assicurato.

Tra le polizze parametriche di questo genere, ce n’è una messa a punto da Revo Insurance. Si chiama REVO ParametricXMaltempo Eventi ed è studiata per risarcire gli organizzatori di un appuntamento all’aperto per il mancato incasso in caso di scarsa affluenza, a causa della pioggia. Sono dunque coperti eventi come concerti, spettacoli o competizioni sportive ma anche manifestazioni di vario tipo, come appunto le sagre, le fiere e i mercatini, organizzati in ogni parte d’Italia anche dai piccoli comuni o da altri enti locali. Al momento della stipula del contratto, viene definito il parametro di riferimento, è cioè la soglia minima di pioggia in grado di compromettere la realizzazione dell’evento programmato e creare quindi un danno economico agli organizzatori. Al superamento della soglia in determinate fasce orarie definite nello stesso contratto, chi sottoscrive questa copertura ha la garanzia di un rimborso immediato. La polizza, ad esempio, copre i mancati incassi dovuti a biglietti invenduti e i ridotti introiti dalla vendita di servizi accessori come il merchandising, il cibo e le bevande.

Il tutto avviene in assenza di perizie, interpretazioni e lungaggini burocratiche. La tecnologia svolge un ruolo importante nella strutturazione di questo tipo di coperture assicurative, dove è ampio l’utilizzo di algoritmi per la misurazione del rischio. Inoltre, la liquidazione dei sinistri immediata è possibile grazie all’utilizzo della blockchain, un’innovazione che sta cambiando il settore finanziario. Con l’utilizzo tecnologia blockchain, che ha un’ampia applicazione anche nel mondo assicurativo, la liquidazione del sinistro da parte di Revo avviene in automatico e in tempi rapidi, rendendo le polizze parametriche più “spedite” rispetto alle tradizionali nell’indennizzo del cliente. Nel caso delle coperture contro la precipitazioni atmosferiche, la polizza è modulabile e consente di assicurarsi contro l’eventualità che si verifichino 1, 2, 5 o 10 millimetri di pioggia, in un arco di tempo prestabilito. Non appena si verifica questo evento, parte il bonifico a favore del cliente assicurato.

Andrea Telara

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro