Deloitte inaugura la nuova sede a Roma e punta a mille nuove assunzioni

La società ha scelto un palazzo in via Veneto, che “riflette la centralità della capitale nella nostra strategia di crescita in Italia”

La nuova sede della Deloitte in via Veneto a Roma (Ansa)
La nuova sede della Deloitte in via Veneto a Roma (Ansa)

Roma, 16 gennaio 2024 – Una nuova sede in un palazzo storico nel cuore di Roma e – soprattutto – la prospettiva di assumere mille nuovi lavoratori nell’arco dei prossimi tre anni. Deloitte, realtà che grazie a una rete di società presenti in oltre 150 paesi del mondo, offre soluzioni a livello globale in materie assicurative, di consulenza, di analisi e gestione del rischio, di consulenza finanziaria, fiscale e legale, ha deciso di rafforzare la sua presenza in Italia. Nel nostro Paese è già operativa in 24 città, con oltre 13.000 persone coinvolte e a supporto di più di 11.000 clienti, ma si ripromette di alzare ulteriormente l’asticella, rilanciando i suoi obiettivi partendo appunto dalla capitale, dove è appena stata inaugurata la nuova sede in via Veneto. “L’edificio – ha annunciato Deloitte in una nota – diventerà il punto di riferimento per le oltre 2.600 persone operative sulla capitale, finora dislocate in diverse sedi, che supportano più di 750 clienti sul territorio. La nuova sede romana si trova all’interno di un complesso architettonico in stile neoclassico progettato nel 1927 dall’architetto Carlo Broggi, già sede dell’Iri (Istituto per la Ricostruzione Industriale) e di Fintecna, che Deloitte si è impegnata a restaurare all’insegna della sostenibilità ambientale e dell’innovazione”. All’evento hanno partecipato, tra gli altri, anche il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto, il capo della segreteria tecnica del sottosegretario di Stato all'attuazione del programma di Governo Emilio Scalfarotto, il presidente del Coni Giovanni Malagò e l’amministratore delegato di Deloitte per l’area del Mediterraneo centrale Fabio Pompei. “Siamo orgogliosi di inaugurare un nuovo capitolo – ha commentato Pompei –. Il numero delle persone di Deloitte che lavorano nella capitale è quasi raddoppiato negli ultimi cinque anni e la scelta di trasferire la nostra sede in via Vittorio Veneto riflette la centralità di Roma nella nostra strategia di crescita in Italia. Abbiamo deciso di riqualificare un palazzo così iconico per Roma, in una via celebre per la sua mondanità intellettuale e artistica, con l’obiettivo di restituire valore alla città, generando un impatto positivo per il territorio, i nostri clienti e l’intera comunità. Ma non vogliamo fermarci qui: nei prossimi tre anni puntiamo ad assumere altre mille persone, ampliando ulteriormente la nostra presenza in questi spazi pensati per stimolare creatività, innovazione, benessere delle persone e inclusione”. La nuova sede si compone di 70 sale meeting, oltre 750 postazioni di lavoro e un auditorium per conferenze ed eventi: uno spazio polivalente pronto ad accogliere clienti e professionisti abbracciando un approccio di Hybrid Working. A partire dal 2020, infatti, tutta la rete di Deloitte ha adottato una modalità ibrida di lavoro, dando la possibilità di alternare i momenti in presenza con quelli da remoto. I nuovi spazi di via Vittorio Veneto 89 sono dunque stati progettati per aumentare il benessere e la produttività delle persone, coniugando efficienza e flessibilità.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro