Martedì 28 Maggio 2024

"Bene la presenza di importatori esteri"

Cantine Riunite & Civ a Verona: bilancio positivo dopo Vinitaly, con soddisfazione per presenze internazionali e interesse del mercato italiano.

Bilancio positivo a Verona per Cantine Riunite & Civ, gruppo fondato su una solida base sociale composta da circa 1.450 soci viticoltori che lavorano 4.600 ettari di vigneti con ben otto centri di vinificazione e tre centri di produzione fra le province di Reggio Emilia, Modena e Treviso. "Il consuntivo, per quanto riguarda Cantine riunite & Civ – spiega Francesca Benini, Sales & Marketing Director – è di un generale livello di soddisfazione. Innanzitutto sul fronte internazionale per la presenza importante dei nostri importatori esteri, a maggior ragione considerando che Vinitaly è venuto dopo due fiere come Wine Paris e Prowein. Sul fronte dell’Italia è importante la presenza di buyer della grande distribuzione e soprattutto grande interesse di grossisti e consorzi di grossisti presenti al nostro stand dedicato all’Horeca dove abbiamo lanciato prodotti e linee di prodotti destinate proprio alla ristorazione. Un consuntivo positivo che spero possa darci delle soddisfazioni nei prossimi mesi in quanto Vinitaly apre la stagione estiva".