Assegno unico di febbraio più ricco. Aumenti del 5,4% e conguagli per tutto il 2024: le cifre

L’Inps ha pubblicato una circolare nella quale comunica i criteri per il calcolo dell’assegno in base all’adeguamento all’inflazione

Roma, 9 febbraio 2024 – A partire da febbraio l’Assegno unico universale sarà “più ricco”. Lo comunica una circolare Inps pubblicata ieri, 8 febbraio 2024.

Gli aumenti dell'Assegno Unico 2024
Gli aumenti dell'Assegno Unico 2024

Gli aumenti dell’assegno unico

“Gli importi dell'assegno unico e universale per i figli a carico spettanti per l'annualità 2024 e le soglie Isee saliranno nel 2024 del 5,4%”, comunica l’Inps. Vale a dire che sia l’assegno ricevuto che le soglie Isee utilizzate per calcolarlo aumenteranno del 5,4%.

Le nuove cifre

Facendo un breve calcolo le famiglie riceveranno un assegno di minimo 57 euro a figlio minore (che diventano 28,50 per maggiori fra i 18 e i 20 anni) se hanno un Isee oltre 45.574,96 euro per arrivare a un massimo di 199,4 euro (con un Isee fino a 17.090,61 euro) sempre per un figlio minore.

Le tabelle Inps / il Pdf

Per conoscere quale sarà la cifra esatta che ogni famiglia incasserà in base all’Isee, il numero di figli, la loro età e in considerazione di eventuali disabilità sul sito l’Inps ha pubblicato la tabella con tutti gli importi.

La circolare Inps

L'Inps a pubblicato un messaggio nel quale ricorda che “l’aumento del 5,4% è legato all'adeguamento annuale alle variazioni dell'indice del costo della vita, ossia dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati”.

Approfondisci:

Rottamazione quater, nuova proroga allo studio del Governo

Rottamazione quater, nuova proroga allo studio del Governo

L’aumento da febbraio

L’incremento del 5,4% dell’importo dell’Assegno unico sarà già pagato a partire da febbraio 2024. L’Assegno unico viene versato generalmente dopo il 15 del mese. In questo caso sarà in pagamento venerdì 16 febbraio, lunedì 19 e martedì 20 febbraio. "A partire dal mese di febbraio 2024 – spiega l'Inps – l'Assegno unico viene pagato correntemente utilizzando i nuovi valori”.

Il conguaglio di gennaio

Non solo. L’Assegno unico di febbraio conterrà anche la cifra non versata a gennaio 2024. Quindi per chi percepisce la cifra minima di 57 euro a figlio ci saranno circa 2,5 euro in più (sempre a figlio) mentre per chi riceve il massimo (199 euro) ci saranno per ogni figlio poco meno di 10 euro in più. La circolare dell’Inps dice infatti che “la rivalutazione dell'importo dell'AUU (Assegno unico universale) già pagato nel mese di gennaio 2024, utilizzando i valori dell'anno 2023, sarà conguagliata con la mensilità di febbraio 2024”.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro