Viceministra del Lavoro

Il viceministro Bellucci annuncia l'avvio di un coordinamento a sistema dell'assistenza sociale per garantire una vita attiva e benessere ai 14 milioni di anziani, inclusi i 3 milioni con disabilità. Semplificazione e velocità delle procedure indispensabili per l'integrazione sociale e lavorativa dei fragili.

"Per una piena integrazione sociale e lavorativa dei fragili è indispensabile la semplificazione e la velocità delle procedure per ottenere diritti e servizi. Nei primi mesi del 2024, con i decreti attuativi della legge delega 332023, prenderà il via un nuovo coordinamento a sistema dell’assistenza sociale". Lo ha detto la viceministra del Lavoro e delle Politiche sociali, Maria Teresa Bellucci, a margine dell’evento organizzato a San Donato Milanese dalla comunità Promozione Umana Onlus. "L’obiettivo – ha sottolineato – è garantire una vita attiva e il benessere psicofisico agli oltre 14 milioni di cittadini anziani, inclusi gli oltre 3 milioni di anziani con disabilità, spesso grave che hanno bisogni urgenti e specifici. La Giornata internazionale delle persone con disabilità ci richiama all’impegno per fare presto e bene".