Sabato 22 Giugno 2024

Valanga in Norvegia Travolto gruppo di italiani Morto un escursionista, l’amico è gravissimo

I cinque turisti vicentini si trovavano nell’estremo nord del Paese. In diverse località era stata emessa un’allerta rossa per il maltempo. Soccorsi ritardati dalle condizioni meteorologiche estreme.

Valanga in Norvegia  Travolto gruppo di italiani  Morto un escursionista,  l’amico è gravissimo

Valanga in Norvegia Travolto gruppo di italiani Morto un escursionista, l’amico è gravissimo

Travolti da una massa di neve e fango. Un gruppo escursionistico italiano di cinque persone, tutti vicentini, è stato colpito da una valanga in Norvegia. Secondo il giornale norvegese Aftenposten, uno di loro è deceduto, un altro è gravemente ferito e uno ha riportato ferite moderate. Gli altri due sono illesi. Con loro c’erano anche altri tre connazionali che non hanno però effettuato l’escursione. Diverse valanghe hanno colpito l’estremo nord della Norvegia, tra cui una che ha trascinato in mare una casa e un fienile. Secondo la polizia, ieri pomeriggio il gruppo di turisti italiani è stato travolto da una valanga nella valle di Kvalvikdalen, nell’estremo nord del Paese. "C’erano cinque persone di origine straniera che stavano facendo una gita nella zona. Possiamo confermare che una persona è deceduta", ha dichiarato Morten Pettersen, portavoce della polizia. Pettersen ha aggiunto che altre due persone sono rimaste ferite, una in modo grave e una con "ferite moderate". Gli altri sono rimasti illesi.

"Tutti sono stati portati fuori dalla zona di emergenza", ha fatto sapere il sindaco di Lyngen Dan-Håvard Johnsen. La persona gravemente ferita è stata portata all’ospedale di Tromsø. L’operazione di salvataggio è risultata molto complessa per le squadre di soccorso: il personale di terra, infatti, non è stato in grado di entrare subito in azione a causa delle avverse condizioni meteorologiche.

Circa mezz’ora dopo la prima segnalazione, la polizia ha ricevuto la notizia di un’altra valanga sulla vicina isola di Reinoya "dove una casa e un fienile sono stati catturati dalla massa di neve e trasportati in mare", ha detto Pettersen, aggiungendo che è stata confermata la morte di due persone. Più tardi, in serata, la polizia ha dichiarato che una quarta persona è rimasta uccisa in un’altra valanga vicino al fiume Tverrelva, nella zona di Nordreisa. "La persona faceva parte di un gruppo di viaggiatori stranieri. Un altro membro del gruppo di viaggiatori che si trovava sul posto ha individuato la persona e ha allertato i servizi di emergenza", ha dichiarato la polizia, senza specificare la sua nazionalità. La Farnesina ha confermato che un nostro connazionale è deceduto in Norvegia a seguito di una valanga. Il gruppo di italiani si trovava a Lyngen sul picco Kavringtinden, montagna di 1.300 metri d’altezza.

La polizia ha sconsigliato a chiunque di muoversi sulle montagne della zona, per le pessime condizioni meteorologiche. Sia per ieri che per oggi era stata emessa un’allerta rossa in diverse località tra cui Vest-Finnmark, Nord-Troms, Lyngen, Tromsø e Indre Troms. "È una situazione estremamente grave. Non capita spesso di inviare così tanti soccorritori contemporaneamente", afferma Tor Indrevoll, direttore operativo della Croce Rossa di Troms.

red. est.