Martedì 16 Aprile 2024

Valanga in Alto Adige, muore un sedicenne

E’ accaduto a Plan in val Passiria: il ragazzino stava facendo un fuoripista. Attualmente il pericolo valanghe è marcato

La valanga di Racines che ha causato un morto e due feriti gravi (Ansa)

La valanga di Racines che ha causato un morto e due feriti gravi (Ansa)

Bolzano, 4 marzo 2024 – Un ragazzo di 16 anni è morto sotto una valanga durante un fuoripista a Plan in val Passiria, in Alto Adige. L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri, ma non ha avuto però testimoni perché il giovane stava facendo un’escursione in solitaria. Secondo quanto ricostruito, sarebbe salito in quota poco prima della chiusura degli impianti. La vittima si chiamava Markus Raffl

Approfondisci:

Incubo valanghe, quali sono i segnali da non sottovalutare. L’esperto: “Ecco come si crea quella dello sciatore”

Incubo valanghe, quali sono i segnali da non sottovalutare. L’esperto: “Ecco come si crea quella dello sciatore”

L'allarme è stato lanciato in serata dai familiari, preoccupato per il mancato rientro dell'adolescente. Immediate sono scattate le ricerche, che poco dopo le 21, hanno permesso il ritrovamento del corpo del sedicenne sotto la fitta massa di neve.

Il pericolo valanghe lungo la cresta di confine attualmente è di grado 3 su 5 (marcato), dopo le nevicate dei giorni scorsi. Si tratta della seconda vittima di valanghe negli ultimi giorni in Alto Adige: la settimana scorsa tre escursionisti erano stati travolti a Racines, uno è morto e gli altri due sono rimasti gravemente feriti.