Venerdì 14 Giugno 2024

Val Masino, tragica esercitazione in montagna: precipitano e muoiono 3 finanzieri del Soccorso alpino

Le vittime, in forza alle stazioni Safg di Madesimo e di Sondrio, sono tutte valtellinesi: Luca Piani (32 anni), Alessandro Pozzi (25) e Simone Giacomelli (22). Sono caduti dal Precipizio degli Asteroidi

(Da sinistra a destra:  Alessandro Pozzi, 25 anni, Luca Piani, 32 anni, e Simone Giacomelli, 22 anni,

(Da sinistra a destra: Alessandro Pozzi, 25 anni, Luca Piani, 32 anni, e Simone Giacomelli, 22 anni,

Val Masino (Sondrio) – Tre giovani militari del Soccorso alpino della Guardia di finanza (Sagf) sono morti in un drammatico incidente avvenuto in territorio comunale di Val Masino, in provincia di Sondrio. I corpi dei tra giovani finanzieri sono stati recuperati ai piedi dello sperone roccioso denominato. Le vittime, tutte valtellinesi sono: Luca Piani, 32 anni, Alessandro Pozzi,  25 anni, e  Simone Giacomelli, 22 anni.

L’incidente

Secondo le prime notizie, i tre sarebbero precipitati dal Precipizio degli Asteroidi, in Val di Mello, la patria dell’arrampicata libera. L’incidente è avvenuto mentre stavano effettuando un’esercitazione. L’allarme è scattato pochi minuti prima delle 13 di oggi, mercoledì 29 maggio. Le vittime sono tre militari di 32, 25 e 22 anni, due della Stazione Sagf di Madesimo, uno di quella di Sondrio.

La base del Soccorso alpino della Guardia di finanza in Val di Mello
La base del Soccorso alpino della Guardia di finanza in Val di Mello

La dinamica

Sul posto, oltre ai soccorritori, anche i carabinieri e il magistrato di turno della Procura di Sondrio, diretta da Piero Basilone. Secondo quanto ricostruito, una delle due cordate di militari del Sagf-Soccorso Alpino della Guardia di finanza è precipitata perché la roccia, all'improvviso, ha ceduto sotto i piedi dei ragazzi del colonnello Giuseppe Cavallaro, impegnati nell'allenamento per migliorare la loro preparazione. 

Le vittime

I tre militari deceduti, tutti originari della provincia di Sondrio, sono Luca Piani, 32 anni, Alessandro Pozzi, di 25 anni, entrambi residenti a Valfurva (Sondrio), e il più giovane dei tre, Simone Giacomelli, 22 anni, con residenza a Bormio, in alta Valtellina. Giacomelli e Pozzi prestavano servizio per il Sagf di Madesimo, guidato da Alessia Guanella, mentre Piani lavorava per la Stazione Sagf del capoluogo valtellinese diretta dal luogotenente Christian Maioglio. l’appuntato Luca Piani, nato a Sondrio il 19 aprile 1991, si era arruolato  2013 ed era  servizio presso la Stazione Sagf di Sondrio, divorziato, con un figlio di 3 anni. Il finanziera Alessandro Pozzi, celibe e nato a Sondalo (Sondrio) il 30 novembre 1999,  era entrato in Gdf  nel 2022 e prestava servizio nella Stazione Sagf di Madesimo. Il finanziere Simone Giacomelli,  era nato a Sondrio il 20 maggio 2001, e si era arruolato nel 2022 ed era in servizio nella  Stazione Sagf di Madesimo.

Il presidente Mattarella

"Ho appreso con profonda tristezza la notizia dei tre finanzieri che oggi hanno perso la vita nel corso di una esercitazione in Val di Mello nella provincia di Sondrio". E' il messaggio che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di C.A. Andrea De Gennaro. "In questa dolorosa circostanza- ha aggiunto Mattarella- desidero esprimere a Lei, Signor Comandante Generale, e alla Guardia di Finanza, la mia solidale vicinanza. La prego di far pervenire ai familiari le espressioni della mia commossa partecipazione al loro cordoglio".

Il cordoglio

"Apprendo con dolore- scrive sui social la presidente del Consiglio Giorgia Meloni -  la notizia che riguarda tre finanzieri del Soccorso Alpino deceduti oggi in un drammatico incidente avvenuto nella zona di Val Masino, in provincia di Sondrio, mentre stavano effettuando un’esercitazione. Alle famiglie dei tre giovani militari esprimo il mio profondo sentimento di cordoglio insieme alla mia più sentita vicinanza ai colleghi e alla Guardia di Finanza".

Il comandante generale della Guardia di finanza, generale di Corpo d'Armata Andrea De Gennaro, esprime, "anche a nome di tutte le Fiamme gialle, profondo cordoglio" alle famiglie dei tre giovani finanzieri del Soccorso Alpino tragicamente scomparsi durante un'esercitazione in localita' Val di Mello, tra i comuni di Val Masino (Sondrio) e Ardenno(Sondrio), a seguito della caduta causata dal cedimento della sosta di arrampicata presso il "Precipizio degli Asteroidi".  

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a nome dell'intera Giunta, esprime cordoglio e vicinanza ai familiari e alla Guardia di finanza per il grave e doloroso incidente . "Un evento tragico - dice il governatore - che ci colpisce profondamente e rattrista l'intera comunità della Lombardia".