Giovedì 13 Giugno 2024

Ucciso dai sicari davanti al portone Agguato a Ostia, l’ombra dei clan

Sull’uscio del suo portone: cinque colpi di pistola a bruciapelo. Così è morto, nella tarda serata di giovedì, Fabrizio Vallo, 48 anni, ucciso da almeno due sicari a Ostia, il quartiere di Roma che si affaccia sul mare e territorio d’azione dei gruppi criminali degli Spada e dei Fasciani. Vallo, pregiudicato e in passato in regime di sorveglianza speciale, è stato avvicinato di killer, a bordo di uno scooter. L’ omicidio per ora non sembrerebbe collegato a gruppi della criminalità organizzata, ma non si esclude nulla. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Ostia e del Nucleo investigativo che sono a caccia dei killer. Gli inquirenti hanno acquisito i video delle telecamere di sorveglianza nella zona.