Tiziana Cantone, il caso è chiuso: “Fu suicidio”. Archiviata anche l’inchiesta per omicidio

Per la giustizia la 31enne di Mugnano (Napoli) trovata morta il 13 settembre 2016 si è tolta la vita

Tiziana Cantone: il caso è chiuso, per la giustizia la 31enne di Mugnano (Napoli) si è suicidata
Tiziana Cantone: il caso è chiuso, per la giustizia la 31enne di Mugnano (Napoli) si è suicidata

Napoli, 11 gennaio 2024 - La morte di Tiziana Cantone è un caso chiuso. E’ stato archiviato anche l’ultimo filone d’inchiesta, quello per omicidio che era stata aperto contro ignoti dalla Procura di Napoli Nord.

La 31enne di Mugnano (Napoli), fu trovata morta il 13 settembre 2016, senza vita, con un foulard attorno al collo. Era finita al centro di video hot che aveva girato con il suo ex compagno ma che non aveva autorizzato alla diffusione. Un video virale che ancora oggi si trova in rete.

Le nuove, approfondite, indagini condotte dal pm Giovanni Corona non hanno fatto emergere elementi sufficienti a sostenere un’ipotesi diversa da quella del suicidio. Anche dalla riesumazione del cadavere non sono arrivate tracce utili. Stessa cosa anche dai cellulari sequestrati e sbloccati dopo mesi e mesi.

Era già stato chiuso il fascicolo per istigazione al suicidio. Nessuno degli approfondimenti condotti – dalla pashmina al telefonino – aveva condotto a uno scenario alternativo e credibile.