Covid, controlli dei carabinieri
Covid, controlli dei carabinieri

Roma, 9 dicembre 2020 - Pressing incessante attorno al governo sul Dpcm di Natale 2020, firmato da Conte lo scorso 3 dicembre. Nel mirino c'è soprattutto lo stop agli spostamenti tra Comuni previsto per i giorni 25, 26 dicembre e 1 gennaio. Dalle regioni arrivano appelli a ripetizione per allentare le restrizioni. L'ultimo in ordine cronologico quello del governatore dell'Emilia-Romagna, nonché presidente della conferenza Stato-Regioni, Stefano Bonaccini: "Non dico di togliere" il divieto, premette. Ma "almeno di derogare" in alcuni casi, come "per chi va dal papà o dal nonno, per non lasciarlo solo". Una situazione di necessità, secondo Bonaccini, che rientra in quei "casi estremi" - questa la sua definizione - che andrebbero disciplinati e chiariti. Una richiesta che, spiega, le regioni hanno avanzato "proprio in termini di buon senso".

Covid: bollettino del 9 dicembre

Nel pomeriggio il governatore delle Marche, Francesco Acquaroli, telefona al ministro della Salute Roberto Speranza "per chiedergli se è possibile rimettere mano a questo Dpcm e per chiedergli ufficialmente e formalmente di poter avere un'audizione su queste questioni che ritengo paradossali". Nei giorni scorsi era stato il presidente del Piemonte, Alberto Cirio, a esprimere perplessità sul nodo degli anziani soli. E oggi propone di togliere il divieto almeno "tra i piccoli Comuni imitrofi" e solo "per il ricongiungimento famigliare". Il governatore della Toscana, Eugenio Giani, ha sostenuto che, fosse stato lui a decidere, avrebbe limitato lo stop allo spostamento tra Province

A livello tecnico, una strada per inserire qualche deroga al Dpcm di Natale ci sarebbe e si tradurrebbe in una modifica parlamentare tramite emendamento al Decreto Legge collegato. Ma bisogna avere i numeri in Aula. La sensazione è che una trattativa sia in atto, pressing delle regioni a parte. Anche se è stato lo stesso Speranza a ribadire, solo ieri sera, che le misure per Natale restano confermate e non arriveranno allentamenti. 

Le Faq del Governo

Le Faq del Governo sul Dpcm, pubblicate qualche giorno fa, sono in continuo aggiornamento ma, oltre a non sciogliere gli ultimi dubbi, lasciano pesanti omissioni. E' il caso più volte preso ad esempio degli anziani soli: Palazzo Chigi specifica che è consentito sconfinare per raggiungere persone non autosufficienti, ma non fa menzione in nessun documento ufficiale a quelle che riescono sì a sostenersi, ma non hanno conviventi e dovrebbero trascorrere le feste senza alcuna compagnia. 

Situazione complessa anche quella delle coppie: lo spostamento è ammesso sia in caso di rientro alla residenza/domicilio, sia per spostarsi nell'abitazione principale dove si vive abitualmente. Ma per ricongiungersi, almeno formalmente, bisogna essere "conviventi". 

image