Controlli della polizia a Roma (ImagoE)
Controlli della polizia a Roma (ImagoE)
Sono giorni di preparativi per le feste natalizie, ma sopratutto di dubbi su cosa si può e cosa invece non si può fare da qui all’Epifania. Mille i paletti, i cavilli giudiziari e le interpretazioni plausibili del Dpcm di Natale 2020: proviamo a fare luce su alcune delle domande più frequenti degli italiani. Spostamento tra Comuni a Natale: chi può muoversi e perché Bonaccini: "Servono deroghe per i casi estremi" 1) Posso andare dai genitori anziani in un altro Comune? No, il 25, 26 dicembre e 1 gennaio sarà possibile andare ad assistere i genitori anziani non autosufficienti, quindi senza accompagnatori. Lo scopo di assistenza è l’unico motivo di necessità, per raggiungere i genitori lontani, che rientra nelle eccezioni di spostamento. 2) Posso andare con la famiglia dai genitori anziani fuori dal Comune?...

Sono giorni di preparativi per le feste natalizie, ma sopratutto di dubbi su cosa si può e cosa invece non si può fare da qui all’Epifania. Mille i paletti, i cavilli giudiziari e le interpretazioni plausibili del Dpcm di Natale 2020: proviamo a fare luce su alcune delle domande più frequenti degli italiani.

Spostamento tra Comuni a Natale: chi può muoversi e perché

Bonaccini: "Servono deroghe per i casi estremi"

1) Posso andare dai genitori anziani in un altro Comune?

No, il 25, 26 dicembre e 1 gennaio sarà possibile andare ad assistere i genitori anziani non autosufficienti, quindi senza accompagnatori. Lo scopo di assistenza è l’unico motivo di necessità, per raggiungere i genitori lontani, che rientra nelle eccezioni di spostamento.

2) Posso andare con la famiglia dai genitori anziani fuori dal Comune?

No, non è consentito spostarsi fuori dal Comune con la famiglia nelle tre date ’rosse’. Per assistere anziani soli può muoversi solo una persona.

3) Posso andare fuori regione dal genitore solo, per le feste?

No, l’unica eccezione è se si dimostra che non è autosufficiente. Non è possibile spostarsi solo per fare compagnia agli anziani soli.

4) Posso uscire dalla regione o dal Comune per assistere un amico non autosufficiente?

Sì, assistere un amico che ha bisogno di aiuto è sempre consentito purché sia solo e con le stesse regole valide per i genitori anziani.

5) Cosa possono fare le coppie che vivono lontane per trascorrere assieme le feste?

Le coppie che vivono in una regione diversa ma hanno la residenza nello stesso indirizzo, per stare insieme durante le feste, possono tornare in ogni momento al luogo di residenza. Le coppie che si trovano a distanza per le più svariate ragioni (studio, lavoro), dunque, potranno riunirsi. Questo, però, potrà avvenire solo tra coppie conviventi presso l’abitazione principale, dove abitualmente si vive. Le coppie non conviventi, invece, non potranno unirsi dal 2112 al 61 se fuori regione. E nemmeno a Natale, Santo Stefano o Capodanno se fuori dal Comune.

6) Se vado nella seconda casa prima del 21 dicembre, la mia partner può raggiungermi dopo l’entrata in vigore delle restrizioni speciali?

No, dopo il 21 dicembre non si può andare nelle seconde case in altre regioni. E il 25, 26 e 1 gennaio non si può raggiungere la seconda casa fuori dal Comune. Lo spostamento è consentito solo se dovuto alla necessità di porre rimedio a situazioni sopravvenute e imprevedibili (quali crolli, rottura di impianti idraulici e simili, effrazioni, ecc.) e comunque secondo tempistiche e modalità strettamente funzionali a sopperire a tali situazioni.

7) Quando posso rientrare nell’abitazione principale?

Sempre. Per chiunque si dovesse trovare fuori Regione, è consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, anche durante il periodo tra il 21 dicembre e il 6 gennaio 2021.

8) Cosa rischio se non rispetto i divieti?

Per chi infrange un divieto di spostamento senza utilizzare un veicolo la multa è di 400 euro (se pagata entro 5 giorni, diventa 280 euro). Alla seconda infrazione la sanzione viene raddoppiata a 800 euro (560 euro se pagata in 5 giorni). In caso di utilizzo di un veicolo la multa è aumentata di un terzo: dunque, 520 euro a persona, alla prima infrazione. E 1.040 euro alla seconda. Anche mostrare un’autodichiarazione falsa costituisce reato e il Viminale assicura che la veridicità delle autocertificazioni sarà oggetto di controlli successivi: si rischiano multa e denuncia. Il massimo della multa arriva a 3mila euro.

9) La multa è solo per il guidatore o per ogni persona a bordo dell’auto?

Per ogni persona. Chi, con la famiglia, voleva partire comunque (pensando ’pagherò 400 euro...’) per festeggiare il Natale o il Capodanno coi parenti non conviventi, c’è una brutta notizia. La multa per spostamento vietato è individuale e quindi, ad esempio, se in un’auto ci sono 4 persone le sanzioni saranno 4 e il totale fa 1.600 euro. Anche i minori e i neonati sono compresi nel conto: i piccoli verrebbero messi a carico del guidatore.

Leggi anche: Covid, Svizzera chiude collegamenti ferroviari con Italia