Sindaca trascrive la nascita del figlio di una coppia gay

La sindaca di San Lazzaro di Savena (Bologna), Isabella Conti, ha registrato il figlio di una coppia omogenitoriale, Pierfilippo e...

Sindaca trascrive la nascita del figlio di una coppia gay
Sindaca trascrive la nascita del figlio di una coppia gay

La sindaca di San Lazzaro di Savena (Bologna), Isabella Conti, ha registrato il figlio di una coppia omogenitoriale, Pierfilippo e Nino. Si chiama Noah e ha 16 mesi. Il piccolo è ora scritto al registro del Comune di San Lazzaro. La famiglia prima viveva in provincia di Arezzo, ma ha deciso di trasferirsi nel bolognese perché in Toscana non veniva riconosciuto il bimbo come figlio della coppia. "È una questione morale. Noah ha 16 mesi – spiega Conti – e fino a oggi per il nostro Paese non esisteva: nessuna trascrizione del suo atto di nascita, nessuna residenza. Un fantasma nel nostro ordinamento. Quando Pierfilippo e Nino, i suoi genitori, mi hanno raccontato la loro storia, non mi è stato possibile restare indifferente. Oggi nel nostro Paese, i figli delle coppie omogenitoriali subiscono una contrazione dei loro diritti che può condannarli per sempre a non avere tutele e a non poter far valere il proprio status di figli nei confronti di coloro che hanno deciso di farli venire al mondo".