Domenica 21 Aprile 2024

Si finge pentito per uccidere pm antimafia: "Volevo tagliarle la gola durante l’incontro"

Detenuto fallisce piano di uccidere pm della Dda di Lecce durante interrogatorio. Il 42enne Pancrazio Carrino, coinvolto nell'operazione 'The Wolf', avrebbe tentato di tagliare la gola a Carmen Ruggiero, ma è stato fermato da un carabiniere.

Si finge pentito per uccidere pm antimafia: "Volevo tagliarle la gola durante l’incontro"

Si finge pentito per uccidere pm antimafia: "Volevo tagliarle la gola durante l’incontro"

Un detenuto avrebbe finto di voler collaborare con la giustizia solo per essere interrogato dalla pm della Dda di Lecce, Carmen Ruggiero (foto), e per tagliarle la gola durante l’incontro. Il piano, poi fallito, sarebbe stato ideato dal 42enne Pancrazio Carrino, uno degli indagati coinvolti nell’operazione chiamata ‘The Wolf’ che portò la magistratura salentina, nel luglio 2023, a smantellare il clan Lamendola-Cantanna. Sia Ruggiero sia il gip Francesca Mariano finirono sotto tutela. A Mariano è stata assegnata una scorta dopo che le è stata lasciata sotto casa una testa di capretto con un coltello conficcato. Carrino si presentò all’interrogatorio con pezzo di ceramica prelevato dal bordo interno del water (avvolto in un sacchetto della spazzatura) della cella di isolamento in cui si trovava. Un carabiniere lo perquisì e sventò l’aggressione al pm.