Scovato il maxi tunnel dell’attacco del 7 ottobre. Il ministro Usa a Tel Aviv, si riaprono i negoziati

Sale la pressione internazionale per aprire la strada a "un cessate il fuoco duraturo" nel conflitto tra Gaza e Israele....

Scovato il maxi tunnel dell’attacco del 7 ottobre. Il ministro Usa a Tel Aviv, si riaprono i negoziati

Scovato il maxi tunnel dell’attacco del 7 ottobre. Il ministro Usa a Tel Aviv, si riaprono i negoziati

Sale la pressione internazionale per aprire la strada a "un cessate il fuoco duraturo" nel conflitto tra Gaza e Israele. Londra e Berlino si sono espressi per una soluzione che porti a "una pace stabile" mentre Parigi, sottolineando anch’essa "l’altro numero di morti", chiede una "tregua immediata". Oggi arriverà in Israele il ministro della Difesa Usa, Lloyd Austin, con la richiesta dell’amministrazione di Biden di "una nuova fase" nella guerra, più mirata sui leader di Hamas e a una riduzione degli attacchi nella Striscia. L’agenzia Wafa ha riferito di un attacco aereo israeliano con "almeno 47 palestinesi uccisi" a Jabalya nel nord della Striscia e nel campo profughi di Deir el-Balah, nel centro di Gaza. Proprio a Jabalya, Israele ha reso noto di aver trovato un tunnel di Hamas in una stanza di bambini, con una culla, nel piano seminterrato di un edificio. Ed è stato scoperto un mega sistema di tunnel lungo 4 chilometri e profondo 50 metri, tracciato da Mohammad Sinwar, fratello di Yahya, a poca distanza dal valico di Erez tra Israele e la Striscia. Un tunnel usato secondo il portavoce militare, per l’attacco dello scorso 7 ottobre ai kibbutz di frontiera.