Venerdì 21 Giugno 2024

Regalò banana marcia al compagno di squadra: rugbista squalificato

Seguirà un percorso di reinserimento antirazzista

Da sinistra: Ivan Nemer e Cherif Traoré

Da sinistra: Ivan Nemer e Cherif Traoré

Una squalifica fino al 30 giugno 2023 unita ad un percorso di reinserimento relativo a formazione e sensibilizzazione su tematiche di integrazione. Tanto è costato al pilone della Benetton Rugby, Ivan Nemer (11 presenze in Nazionale), l’episodio della banana marcia regalata durante un pranzo di Natale al compagno di squadra Cherif Traoré, il 20 dicembre e pubblicamente reso noto sui social media. I due in comune hanno la maglia di club, quella azzurra, il ruolo di pilone e la nascita all’estero: di Mar del Plata Nemer, guineano Traorè. Le loro strade si sono intrecciate a Treviso, ma quel 20 dicembre all’incrocio di un gesto razzista. "Il mio è stato un gesto stupido", dice ora, dopo il patteggiamento che per lui vuole dire stagione finita, Nemer. L’episodio venne alla luce per la denuncia di Traorè, dopo una cena di Natale tra compagni. "La cosa che mi ha fatto più male – disse il guineano – è vedere i compagni ridere". "Il razzismo non ha e non avrà mai alcun ruolo nella mia vita – ha poi detto Nemer –. Accetto la squalifica ed il percorso di reinserimento con serenità ma soprattutto confido di poter contribuire con la mia testimonianza a sensibilizzare sempre più giovani rugbisti su temi che devono essere affrontati e compresi per rendere migliore non solo il nostro sport, ma il mondo in cui viviamo".