Giovedì 20 Giugno 2024

Palmo aperto e pollice verso l’interno Così le vittime di violenza lanciano l’Sos

Migration

Alcune persone nel ristorante romano Brado hanno riferito agli inquirenti che la 35enne professionista Martina Scialdone avrebbe anche cercato di segnalare la situazione di pericolo a un cameriere, che non avrebbe però colto la richiesta di aiuto con il segnale in codice.

Il segnale di aiuto è un gesto con una mano sola che può essere utilizzato per avvisare gli altri che ci si trova sotto minaccia. È stato creato con l’aumento dei casi di violenza domestica a seguito delle misure di autoisolamento per il Covid. Il palmo viene rivolto verso una persona che sta guardando, quindi viene piegato prima il pollice verso l’interno e poi le altre dita insieme, a formare un pugno. In questo modo, senza parlare, la vittima di violenza o soprusi può chiedere aiuto.