Ogliastra, assalto a portavalori: sparatoria e auto in fiamme. E’ caccia all’uomo

Sardegna, attimi concitati sulla Statale 125. Malviventi in fuga, cosa sappiamo del bottino

Assalto a portavalori in Ogliastra, spari e auto in fiamme
Assalto a portavalori in Ogliastra, spari e auto in fiamme

Nuoro, 4 dicembre 2023 – Assalto a un portavalori questa mattina in Ogliastra, in Sardegna, sulla Statale 125, vicino al bivio per Tertenia. Durante l’azione dei malviventi sono stati esplosi colpi d’arma da fuoco. Alcune auto sono state incendiate e una colonna di fumo si è levata sulla statale che al momento è stata bloccata. Interminabili momenti di terrore, ma non ci sarebbero feriti. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Jerzu e il personale del 118.

Approfondisci:

Rapina fallita a portavalori oggi sull’A4, tir bloccato: il racconto dell’autista. Il furgone trasportava oro

Rapina fallita a portavalori oggi sull’A4, tir bloccato: il racconto dell’autista. Il furgone trasportava oro

È caccia all’uomo, con posti di blocco sparsi in tutta l’Ogliastra. I banditi sono entrati in azione intorno alle 8.15. Secondo le prime frammentarie notizie che arrivano da testimoni - le forze dell’ordine per il momento mantengono lo stretto riserbo - i malviventi avrebbero sbarrato la strada con un catenaccio in acciaio e dato fuoco a dei copertoni che hanno sparso sulla carreggiata per far rallentare il traffico e assaltare il furgone portavalori. Sono stati attimi concitati. C’è stata anche una sparatoria, che fortunatamente non ha provocato feriti.

Dal mezzo della Mondialpol il commando armato ha fatto scendere i vigilantes e poi con un ordigno ha fatto saltare lo sportello posteriore dal quale avrebbero quindi sottratto i soldi, anche se non è chiaro se l'operazione sia riuscita. Gli inquirenti mantengono il massimo riserbo sul bottino.

I banditi sarebbero scappati poi verso sud, in direzione Cagliari, facendo perdere le loro tracce, ma prima avrebbero dato fuoco a un autoarticolato per ostacolare i soccorsi provenienti dalla zona di San Vito. 

Sul posto oltre ai carabinieri della Compagnia di Jerzu sono arrivati i colleghi del Nucleo operativo di Nuoro. I militari hanno effettuato i rilievi sulla statale che è stata anche chiusa al traffico. In tarda mattinata le squadre dei vigili del fuoco di Lanusei, Tortolì e San Vito sono riusciti a spegnere le fiamme. Gli inqurenti hanno sentito l’autista del furgone Mondialpol, così come autisti e passeggeri dei vari mezzi che passavano da quelle parti. 

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn