Venerdì 14 Giugno 2024

Niente libertà vigilata per Pistorius L’ex atleta paralimpico resta in cella per l’omicidio della fidanzata

Niente libertà vigilata per Pistorius  L’ex atleta paralimpico resta in cella  per l’omicidio della fidanzata

Niente libertà vigilata per Pistorius L’ex atleta paralimpico resta in cella per l’omicidio della fidanzata

Niente libertà vigilata, Oscar Pistorius resta in carcere: questa la decisione presa dalla commissione in Sudafrica, a dieci anni di distanza dall’omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp. Il motivo del parere negativo alla richiesta dell’ex atleta paralimpico, che oggi ha 36 anni, è legato al fatto che non ha scontato il "periodo minimo di detenzione", cioè metà della pena, che nel caso di Pistorius è di 13 anni e 5 mesi. La stessa richiesta sarà presa nuovamente in considerazione tra un anno.

Il campione paralimpico, soprannominato ‘Blade Runner’ per le due protesi in fibra di carbonio, sta scontando la sua pena nel carcere della capitale sudafricana per l’omicidio della fidanzata, una modella di 29 anni, uccisa il giorno di San Valentino del 2013 con 4 colpi di pistola nella sua abitazione a Pretoria. Il processo si è concluso nel 2017.