Venerdì 24 Maggio 2024

Nato e Ucraina L’Italia convince

Al netto della (durissima) crisi diplomatica sfiorata con la Francia di Macron (e non ancora del tutto rientrata), la premier, all’estero, ha conosciuto solo successi, nei primi mesi di attività del governo. Il debutto europeo, nel viaggio del 3 novembre scorso, è andato bene. Nell’ordine, la Meloni ha incontrato i vertici del Parlamento Ue (Metsola), della Commissione Ue (Von der Layen, venuta di recente anche in Italia a palazzo Chigi) e del Consiglio Ue (Michel). "Non siamo marziani" ha scherzato la premier, trovando buona accoglienza. Ottimo anche il debutto al vertice internazionale del G20 a Bali: asse con la Nato, dialogo con l’Oriente, etc. in colloqui, tutti di altissimo livello. Entro il 24 febbraio Meloni sarà a Kiev. La centralità dell’Italia in Ue e Nato è assicurata.