Domenica 23 Giugno 2024

Morì a 15 anni per leucemia. Carlo Acutis (patrono di Internet) sarà proclamato santo dal Papa

Papa Francesco autorizza la canonizzazione di Carlo Acutis e Giuseppe Allamano per i miracoli attribuiti. Acutis, "patrono di Internet", guarisce un bambino brasiliano. Acutis diventa il primo "santo dei Millennials".

Saranno santi i beati Carlo Acutis, lo studente morto a 15 anni per una leucemia fulminante nel 2006 e considerato il "patrono di Internet", e Giuseppe Allamano, fondatore delle Missioni della Consolata. Papa Francesco ha infatti autorizzato il Dicastero a promulgare i decreti riguardanti i due miracoli attribuiti ai due beati. Quello riconducibile ad Acutis (nato il 3 maggio 1991 a Londra e morto il 12 ottobre 2006 a Monza) è la guarigione di un bambino brasiliano di sei anni affetto da pancreas anulare, una rara anomalia congenita, che avrebbe potuto essere corretta solo con un intervento chirurgico. Acutis rappresenta il primo "santo dei Millennials". Papa Francesco lo ha più volte citato nei suoi discorsi e, nell’esortazione apostolica ’Christus vivit’, lo ha proposto come esempio di santità dell’era digitale.