Mercoledì 24 Luglio 2024

Lula tifa per Cuba "Togliere l’embargo, ormai non ha più senso"

"È l’ora di dire basta all’embargo a Cuba, dopo 60 anni non c’è più necessità": lo ha detto il presidente del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva, durante una conferenza stampa a Buenos Aires, dove è arrivato per partecipare al vertice della Comunità degli Stati latinoamericani e dei Caraibi (Celac) e si è riunito con il suo omologo argentino, Alberto Fernandez. "Cuba non vuole copiare il modello brasiliano e neppure il modello americano: vuole un modello proprio, e chi ha diritto di opporsi a ciò?", ha aggiunto il presidente brasiliano, secondo il quale "i Paesi Celac (Comunità degli Stati latinoamericani e dei Caraibi, ndr) hanno il dovere di trattare nazioni come Venezuela e Cuba con molto affetto, e se possiamo aiutarli a risolvere i loro problemi interni dobbiamo farlo", ha aggiunto Lula. Il neo presidente ha anche confermato che "il Brasile ristabilirà le relazioni diplomatiche con il Venezuela".