Giovedì 25 Luglio 2024

L’ex pilota italiana si sposa in Ucraina

Migration

Giulia Schiff si è sposata in Ucraina, ha smesso di combattere e ha fondato un’associazione umanitaria con suo marito, anche lui ex soldato. La 24enne italiana, che all’inizio della guerra si era arruolata con le truppe di Kiev combattendo in diversi territori, dal Donbass a Karkhiv, ora ha dato vita a un’organizzazione di beneficenza di supporto alle milizie. La giovane ex pilota veneziana, che in Italia da allieva dell’Accademia di Pozzuoli aveva denunciato di essere stata vittima di mobbing e nonnismo, si dice soddisfatta della sua esperienza e della sua nuova vita. Giulia, nome di battaglia ‘Kida’, si trova a Dnipro, dove ora vive con Victor, 29enne israelo-ucraino che aveva conosciuto nel maggio scorso nella legione straniera e che martedì scorso ha sposato in un matrimonio civile. "Lui ha dovuto fermarsi per motivi di salute, a causa dei danni subiti per le pressioni delle bombe in diversi episodi. Per stargli vicino, a novembre ho mollato tutto e sono tornata da lui – spiega –. Ma non abbiamo smesso di andare al fronte. Adesso abbiamo fondato un’organizzazione di beneficenza che porta aiuti ai soldati e sono in cantiere tanti altri progetti".