Mercoledì 29 Maggio 2024

L’augurio di Zelensky "Per questo 2023 voglio vincere la guerra"

Migration

Esplosioni a Kiev nella notte e in altre aree dell’Ucraina poco dopo la mezzanotte e poco dopo la conclusione del discorso di fine anno di Volodymyr Zelelnsky che per il 2023 ha augurato al suo Paese "la vittoria". Nel suo discorso alla nazione, il presidente ucraino esordisce ricordando che per i suoi connazionali "quest’anno è iniziato il 24 febbraio, senza prefazioni o preludi... alle 4... Ci siamo svegliati il 24 febbraio. In un’altra vita. Essendo un altro popolo. Un’altra Ucraina. I primi missili hanno finalmente distrutto il labirinto delle illusioni. Abbiamo visto chi era chi. Di cosa sono capaci amici e nemici e, soprattutto, di cosa siamo capaci noi".

Zelensky rivendica come quel giorno "milioni di noi hanno fatto una scelta, non una bandiera bianca, ma una bandiera blu e gialla. Non fuggire, ma incontrare il nemico. Resistere e combattere". E 311 giorno dopo ripetiamo che "non abbiamo altra scelta che vincere". E vincere è quello che Zelensky augura al proprio popolo per il 2023.