Leonor, la principessa moderna: ora il servizio di leva, poi studierà da regina

La principessa Leonor di Borbone y Ortiz, 18enne pretendente al trono spagnolo, è già amata dal popolo. Colta, poliglotta e bellissima, miete consensi

La principessa moderna. Ora il servizio di leva. Poi studierà da regina
La principessa moderna. Ora il servizio di leva. Poi studierà da regina

Roma, 23 dicembre 2023 – Sta studiando da regina ma la Spagna è già pazza di lei. I giornali iberici parlano di "Leonormania", gli influencer di casa nostra dovrebbero prendere appunti quando proclama: "Sforzo, solidarietà, entusiasmo, capacità di iniziativa e di superamento sono valori necessari, soprattutto per la mia generazione". Leonor di Borbone y Ortiz, principessa delle Asturie, il 31 ottobre ha compiuto 18 anni e giurato fedeltà alla Costituzione, compiendo il passo decisivo per succedere al padre Felipe VI. E malgrado sia per il momento solo la pretendente al trono, la più giovane di tutte le monarchie europee, ha già cominciato a rifare il maquillage alla Corona riparando ai danni della fine del regno del nonno Juan Carlos, che restano un trauma nazionale. Piace al 63% degli spagnoli. Nessuno, nemmeno i grafologi che hanno frugato fra le pieghe del suo corsivo, è riuscito a trovare una sbavatura. Colta, poliglotta, riservata. Rare apparizioni e sempre azzeccate. In più bellissima. Un po’ principessa Disney, un po’ Top Gun.

In una nazione dove il dibattito sulla monarchia è permanente anche la stampa più ostinata è costretta ad ammettere che Leonor ha una reputazione immacolata: "Non ha storie, è tutta concentrata sugli studi e la famiglia". Parla francese, inglese e catalano, sta imparando il basco e il galiziano, ha frequentato una scuola privata a Madrid, il Colegio Santa Maria de los Rosales, prima di andare alle superiori all’UWC Atlantic College, in Galles. Come da tradizione, ad agosto ha iniziato l’addestramento militare di un anno all’Accademia dell’Esercito. Poi verranno dodici mesi in Aeronautica Militare e altri dodici in Marina, l’università pubblica in Spagna, un master blasonato in relazioni internazionali all’estero. Fin da bambina la sua formazione e la sua immagine sono state un affare di Stato e c’è ancora chi ricorda quel giorno di Pasqua del 2018 a Palma de Majorca, quando la madre Letizia impedì quasi fisicamente all’ex regina Sofia di farsi fare la foto con lei e la sorellina. Poche immagini, sempre quelle giuste. Bionda, sottile, incantevole: sembra disegnata per il ruolo. Un giorno sarà il capo supremo delle forze di terra, mare e aria e la Spagna ha ripreso il gusto di sognare.