Ad un anno e mezzo dalla condanna all’ergastolo in Usa di ‘El Chapo’, l’ex re del narcotraffico messicano, l’Fbi ha arrestato anche la fedelissima moglie, Emma Coronel Aispuro, alimentando interrogativi sui tempi e sugli obiettivi di questa mossa a sorpresa che allunga una sanguinaria saga internazionale. La donna, che ha la doppia cittadinanza messicana e Usa, è finita in manette all’aeroporto internazionale Dulles, alle porte della capitale. Le accuse sono di aver aiutato il marito Joaqun Guzmán Loera a gestire il suo impero criminale distribuendo dal 2012 al 2014 cocaina, eroina, metanfetamina e marijuana in Usa. Ma anche di aver pianificato la sua rocambolesca evasione da un carcere messicano nel 2015 e di aver partecipato al tentativo di farlo fuggire nuovamente dopo il suo arresto prima che fosse estradato negli Stati Uniti.