Venerdì 21 Giugno 2024

La beneficenza di Carlo: "Ogni anno ai cittadini un miliardo di sterline"

Migration

Re Carlo III d’Inghilterra ha chiesto che vengano destinati al bene pubblico, e non alla monarchia, i profitti derivanti da un accordo per la realizzazione di un parco eolico dal valore di un miliardo di sterline l’anno, su alcuni dei terreni reali. Il sovrano rinuncia quindi a una parte dei profitti del Crown estate fund, che attualmente assegna alla monarchia britannica 86,3 milioni di sterline all’anno. Sono in tutto sei i nuovi contratti di locazione di energia eolica offshore e re Carlo aveva già anticipato, durante il suo discorso di Natale, che i fondi extra sarebbero stato "destinati a un bene pubblico più ampio" invece che alla monarchia, in un momento in cui molti si trovano ad affrontare difficoltà finanziarie. Il re in quell’occasione ha parlato anche di "grande ansia e difficoltà" vissute da molti cittadini, che cercano di "pagare le bollette e mantenere le loro famiglie nutrite e al caldo".