"Israele smemorato". E il tweet scatena le polemiche

L'impresa funeraria Taffo pubblica un post provocatorio sulla memoria dell'Olocausto, sottolineando la tragedia attuale a Gaza. Scoppia la polemica.

"Israele smemorato". E il tweet scatena le polemiche

"Israele smemorato". E il tweet scatena le polemiche

"Sembra che Israele sia smemorato". È il post pubblicato su X dall’impresa funeraria Taffo nel giorno dedicato alla memoria del genocidio degli ebrei. L’azienda, solita ad annunci dissacranti e provocatori, ha spiegato nella didascalia: "Se il post non fa ridere come al solito, domandiamoci perché. Oggi è il giorno della memoria in ricordo dei 6 milioni di ebrei assassinati dai nazisti, ma a Gaza esistono più di 2 milioni di persone e il bilancio delle vittime è salito a +21.320 morti. Per noi i morti sono tutti uguali".

Scoppia la polemica e Alessandro Taffo replica così: "Spesso si generalizza sui disastri a livello politico, mondiale, andiamo a sminuire quanto accade attualmente. Parliamo del passato, ma non guardiamo in faccia la realtà del presente, come quello che sta accadendo in questo momento".