Incidente ferroviario. Indagato il macchinista: "È in malattia sotto choc"

Il macchinista 44 enne del Frecciarossa 8828 Lecce-Venezia è formalmente indagato per disa...

Incidente ferroviario. Indagato il macchinista: "È in malattia sotto choc"
Incidente ferroviario. Indagato il macchinista: "È in malattia sotto choc"

Il macchinista 44 enne del Frecciarossa 8828 Lecce-Venezia è formalmente indagato per disastro ferroviario colposo, in ragione dello scontro tra treni avvenuto poco dopo le 20 di domenica scorsa nei pressi della stazione di Faenza. Si tratta di un atto dovuto alla luce della consulenza tecnica che la prossima settimana la procura di Ravenna è decisa ad affidare a un ingegnere esperto in materia. Il 44enne, difeso dall’avvocato Gian Luigi Manaresi, avrà così modo di nominare un proprio consulente di fiducia.

L’uomo si trova ora in malattia nella sua casa di Marcon ( Venezia) a causa dello choc emotivo rimediato. Era lui ai comandi e, per cause ancora al vaglio degli inquirenti, ha urtato un Regionale fermo a semaforo rosso sulla linea Bologna-Rimini. Trenitalia ha garantito che "sono in corso approfondimenti ed è stata nominata una commissione interna per accertare la dinamica dell’accaduto". Ha anche precisato che domenica sera l’amministratore delegato di Rfi, Gianpiero Strisciuglio, viaggiava sul Frecciarossa ma "non è intervenuto sulle procedure che il macchinista avrebbe applicato alle circostanze".