Venerdì 21 Giugno 2024

I colloqui dell’anarchico

Migration

Il "caso Donzelli-Delmastro" era nato lo scorso 31 gennaio alla Camera, quando l’esponente di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli aveva attaccato il Pd, accusando i dirigenti Dem di aver in qualche modo sposato la battaglia degli anarchici con la loro visita al carcere di Sassari ad Alfredo Cospito, finendo per favorire la mafia e i terroristi. Donzelli aveva riportato alcune frasi scambiate tra Cospito e certi boss mafiosi, frasi che gli aveva riferito il compagno di partito e sottosegretario alla Giustizia, Andrea Delmastro. Secondo le opposizioni, Delmastro non avrebbe dovuto rivelare quei contenuti, di qui l’esposto alla procura di Roma e la susseguente apertura dell’inchiesta.