Lunedì 17 Giugno 2024

Gli tirarono una bici, studente finì in coma Fermati cinque giovani

Migration

Hanno un volto i ragazzi accusati di avere ferito, il 21 gennaio scorso, Mauro Glorioso (foto), uno studente di medicina di 23 anni, colpito da una bici a pedalata assistita dal peso di 15 chilogrammi mentre era in coda per entrare al locale ‘The Beach’, ai Murazzi sul Po di Torino. Secondo le indagini condotte dai carabinieri, che li hanno fermati ieri mattina all’alba, sono stati cinque giovani, due appena maggiorenni e tre minorenni tra i 15 e 17 anni. Del gruppo fanno parte anche due ragazze.

Sono tutti accusati di tentato omicidio aggravato. Ai ragazzi, che frequentano la zona di alcune case popolari nel quartiere di Borgo Vittoria, nella periferia nord di Torino, i militari del Nucleo investigativo e della compagnia San Carlo, che da oltre un anno monitorano i frequentatori del centro cittadino per contrastare il fenomeno delle baby gang, sono arrivati grazie a testimonianze e con i filmati di oltre 120 telecamere. Glorioso è uscito dal coma il 3 febbraio con una prognosi di 180 giorni. Ci vorrà ancora un mese per capire l’entità delle lesioni.