Lunedì 27 Maggio 2024

Morto Francesco Bruno, il criminologo che collegò casi del Mostro di Firenze a esoterismo

Era professore a La Sapienza. L'annuncio della morte dato dal sindaco di Celico, paese di origine

Francesco Bruno (Ansa)

Francesco Bruno (Ansa)

Roma, 11 gennaio 2023 - Francesco Bruno è morto. Criminologo, medico e professore all'università La Sapienza, nei primi anni '80 su il primo a collegare gli omicidi del Mostro di Firenze con l'esoterismo e il fine sacrificale. L'annuncio della morte di Bruno è stato dato da Matteo Lettieri, sindaco di Celico, comune nel Cosentino dove il criminologo è nato. "Questa mattina - scrive Lettieri su Facebook - Celico piange la perdita di uno dei suoi più illustri concittadini, il prof. Francesco Bruno, medico e criminologo di fama internazionale. Il prof. Bruno era un luminare, impegnato nella risoluzione dei più efferati delitti italiani. Grazie ai suoi studi era stato possibile collegare gli omicidi del mostro di Firenze all'esoterismo".

Chi era Francesco Bruno

Nato a Celico il 10 maggio 1948, Francesco Bruno, dopo gli studi al licelo classico, si è laureato in medicina e chirurgia presso l'università romana de La Lasienza. Dal 1979 inizia la sua carriera come funzionario, e poi direttore di sezione, presso la presidenza del Consiglio dei ministri. Nei primi anni '80 ha pubblicato uno studio universitario che ha messo in collegamento i casi del Mostro di Firenze con l'esoterismo. Diventato professore di criminologia e medicina forense sempre a La Sapienza, ha collaborato negli anni con tanti programmi televisivi che si sono occupati di cronaca nera e serial killer, fra cui 'Delitti', 'Porta a Porta' e 'Maurizio Costanzo Show'.