Giovedì 23 Maggio 2024

Fanfara e amici per l’addio alla Lollobrigida In chiesa anche l’ex marito (poi fischiato)

Migration

L’eredità "più grande che Gina ha lasciato è l’amore… preghiamo per lei e facciamo in modo che possa riposare in pace". Così Don Walter Insero, con una frase che sembra anche un richiamo a lasciare da parte le polemiche sull’eredità, ha concluso l’omelia al funerale di Gina Lollobrigida, morta a 96 anni lunedì. In prima fila ad ascoltarlo il figlio e il nipote dell’attrice, Andrea Milko Skofic e Dimitri, accanto all’ex marito spagnolo Francisco Javier Rigau. Qualche banco più indietro c’era anche l’altra parte coinvolta nello scontro degli ultimi anni, l’assistente di Gina Lollobrigida, Andrea Piazzolla. La presenza dell’ex marito è stata contestata a fine cerimonia, con grida come "Rigau a casa" o "Vergogna". Alla cerimonia (con la fanfara) diversi personaggi del mondo dello spettacolo, amici e (alla camera ardente) anche la premier Giorgia Meloni.