Evade dai domiciliari e si presenta in carcere. “Sono solo, vorrei passare il Natale in cella con gli altri detenuti”

Il 24enne si è presentato alla porta carraia del penitenziario di San Domenico di Cassino per essere arrestato e passare le festività in compagnia

Detenuto 24enne evade dai domiciliari e si reca in carcere (foto generica)

Detenuto 24enne evade dai domiciliari e si reca in carcere (foto generica)

Roma, 23 dicembre 2023 – Frosinone. Mancano poche ore alla vigilia di Natale. Sarà stata l’atmosfera di festa, con le luci a decorare giardini e balconi e la vita brulicante all’esterno delle 4 mura di casa, a rendere insostenibile la solitudine durante le festività per un detenuto 24enne agli arresti domiciliari a Frosinone. Tanto da convincerlo a evadere da casa, senza avvertire l'Ufficio di Sorveglianza o il suo avvocato, e a presentarsi alla porta carraia del carcere San Domenico di Cassino chiedendo di essere arrestato per passare il Natale in cella insieme agli altri detenuti.

Gli agenti, perplessi, hanno chiamato i carabinieri ed il nucleo radiomobile è intervenuto in pochi minuti arrestando il 24enne: fin qui era quello che voleva. La sorpresa è arrivata subito dopo: inutili le sue spiegazioni e la richiesta di andare in cella per espiare il resto della pena in compagnia ma come prevede la procedura, i carabinieri lo hanno riaccompagnato a Frosinone e rimesso al regime della detenzione domiciliare. Ma hanno assicurato che informeranno il magistrato, in modo che nei prossimi giorni possa essere ascoltato e spiegare le motivazioni del gesto. Chiedendo, questa volta senza scene da film e rispettando la procedura, di andare in cella. 

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui