Sabato 13 Aprile 2024

Dissesto idrogeologico. Spesi soltanto 2 miliardi

L'ASviS sottolinea la necessità di investire in prevenzione per contrastare eventi catastrofici in Italia, evidenziando una spesa insufficiente tra il 2013 e il 2019.

Per contrastare l’aumento della frequenza e della gravità degli eventi catastrofici che minano l’assetto idrogelogico dell’Italia occorrebbe investire in prevenzione. Tra il 2013 e il 2019 sono stati spesi solo due miliardi di euro, appena un decimo del costo sostenuto per fronteggiare le emergenze. Lo ha evidenziato il nuovo Policy Brief dell’ASviS.