Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
7 dic 2021
7 dic 2021

Covid Italia: i contagi risalgono. Bollettino 7 dicembre: dati su ricoveri e morti

Sono 15.756 i nuovi casi e 99 i morti. Nuovo balzo dei ricoveri (+199), su anche le terapie intensive (+33, con 89 ingressi). Quasi 3mila casi in Veneto, Lombardia +2.783, Lazio +1.474, Emilia-Romagna +1.350. Sopra i mille anche Piemonte e Campania

7 dic 2021

Roma, 7 dicembre 2021 - Crescono nettamente i contagi Covid nel bollettino di oggi del ministero della Salute, come sempre succede di martedì quando dopo il weekend risalgono i tamponi effettuati. Diminuisce di conseguenza il tasso di positività, pari al 2,3%. Ma quello che preoccupa maggiormente è la situazione negli ospedali: si registra infatti un nuovo balzo dei ricoveri, che aumentano di quasi 200 unità, e cresce ancora il numero di posti letto occupati nelle terapie intensive, dove sono 89 gli ingressi del giorno. Male anche sul fronte dei decessi che tornano intorno a quota 100. 

Approfondisci:

Covid, in Veneto nuovo boom: 3.516 contagi

Covid, il bollettino del 7 dicembre: la mappa dei contagi
Covid, il bollettino del 7 dicembre: la mappa dei contagi

Variante Omicron, lo studio: una versione è invisibile al tampone

Sommario

Con contagi e morti in aumento in tutta Europa l'Oms ha fatto il punto sulla situazione pandemica: "Il mese scorso, abbiamo avvertito che un altro mezzo milione di vite potrebbe essere perso entro l'inizio del 2022 se non agiamo con urgenza. È passato un mese, sono morte altre 120mila persone e la regione europea ha aggiunto altri 10 milioni di contagi al suo conteggio", ha spiegato il professor Hans Kluge sottolineando che "entro la fine di questa settimana, una persona su dieci in tutta la regione europea avrà avuto un'infezione da Covid, confermata da test di laboratorio".

La carica dei nuovi vaccinati: 390mila in 14 giorni

Il bollettino Covid di oggi 7 dicembre

Sono 15.756 i nuovi casi di Covid individuati in Italia nelle ultime 24 ore da 695.136 tamponi. Con più del doppio dei test rispetto a ieri, il tasso di positività scende dal 3,1% al 2,3%. I decessi sono 99 (ieri 92), per un totale di 134.386 vittime dall'inizio dell'epidemia. Ancora in crescita la pressione ospedaliera: i posti letto occupati nelle terapie intensive sono 33 in più (ieri +7) con ben 89 ingressi del giorno, e salgono a 776, mentre i pazienti ricoverati nei reparti ordinari sono 6.078 (+199). La regione con più casi è il Veneto (+2.960), seguita da Lombardia (+2.783), Lazio (+1.474), Emilia Romagna (+1.350) e Piemonte (+1.310). I contagi totali dall'inizio della pandemia sono 5.134.318. I guariti sono oltre 10mila, ma è ancora in rialzo il numero degli attualmente positivi che sono 240.894 (+5.059). Di questi, sono in isolamento domiciliare 234.040 pazienti.

Regioni / Veneto

I nuovi positivi al Coronavirus rilevati in Veneto nelle ultime 24 ore sono 2.960, il 2,3% di 122.097 tamponi eseguiti. Oggi si registrano anche 9 decessi (12.014 da inizio pandemia). Gli attualmente positivi sono 40.648. Sono in aumento i pazienti negli ospedali: i ricoverati totali sono 904 (+82), 772 in area non critica (+72), 133 in terapia intensiva. 

Lombardia

Con 142.469 tamponi eseguiti, è di 2.783 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrato in Lombardia, con una percentuale in diminuzione all'1,9%. Sono 134 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 9 più di ieri, mentre superano quota mille i ricoverati negli altri reparti (1.041, +55). Sono 9 i decessi, che portano il totale da inizio pandemia a 34.479. A Milano sono stati segnalati 969 nuovi contagi di cui 353 in città; a Bergamo 140, a Brescia 325, a Como 166, a Cremona 82, a Lecco 67, a Lodi 60, a Mantova 159, a Monza 259, a Pavia 118 e a Sondrio 16.

Lazio

"Oggi nel Lazio, su 20.110 tamponi molecolari e 37.255 tamponi antigenici per un totale di 57.365 tamponi, si registrano 1.474 casi positivi e 12 decessi. Sono 769 i ricoverati (+4), 106 le terapie intensive (+7) e 1.040 i nuovi guariti". Lo ha comunicato l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, spiegando che il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,5%e che i casi a Roma città sono a quota 681.

Emilia-Romagna

Sono 1.350 i nuovi casi di Covid individuati in Emilia-Romagna, su un totale di 39.034 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è dunque del 3,4%. Si registrano anche 10 decessi (13.851 il totale delle vittime) e sale il numero dei pazienti ricoverati. In terapia intensiva ci sono 81 persone (+6 rispetto a ieri) e negli altri reparti 807 (+28). La situazione dei contagi vede al primo posto Bologna con 424 casi, seguita da Modena (+191), Rimini (+161) e Ferrara (+150).

Piemonte

Oggi la Regione Piemonte ha comunicato 1.310 nuovi casi di Covid, pari al 2,3% di 56.631 tamponi eseguiti, di cui 48.132 antigenici. Nelle ultime 24 ore si registrano anche 3 decessi che portano a 11.909 il totale delle vittime da inizio pandemia. I ricoverati in terapia intensiva sono 39 (-1 rispetto a ieri), mentre i pazienti negli reparti ordinari sono 463 (+3 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 13.789.

Campania

Sono 1.150 i casi positivi al Covid rilevati oggi in Campania su 36.513 test esaminati. Cala il tasso di contagio, come solitamente accade dopo il fine settimana, che oggi è pari a 3,14%. Otto i decessi nelle ultime 48 ore a cui se ne aggiunge uno, avvenuto in precedenza, ma registrato ieri. Negli ospedali restano stabili i ricoveri sia in terapia intensiva (22, +1 rispetto a ieri) sia in degenza (342, +1 rispetto a ieri).

Napoli, focolaio a Capri: oggi tamponi per 500 studenti e famiglie

Sicilia

Balzo dei contagi in Sicilia: sono 975 i nuovi casi di Covid rilevati nell'Isola a fronte di 32.170 tamponi processati. Purtroppo si registrano anche 10 decessi (7.250 dall'inizio dell'emergenza sanitaria). I guariti sono stati 558 e gli attualmente positivi sono 14.110. Tra questi 327 sono ricoverati nei reparti ordinari e 46 in terapia intensiva. 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati complessivamente 505 contagi: 388 su 7.987 rilevati tramite tamponi molecolari con una percentuale di positività del 4,85% e 117 casi su 24.045 test rapidi antigenici realizzati (0,48%). Si registrano i decessi di 11 persone. Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 28, mentre i pazienti in altri reparti sono 303 (-2). 

Toscana

In Toscana sono 498 i nuovi casi di Covid individuati da 8.603 tamponi molecolari e 30.271 tamponi antigenici rapidi per un tasso di positività dell'1,3% Si registrano anche 2 deceduti: due uomini, con un'età media di 65,5 anni. Gli attualmente positivi sono 10.677: tra questi i ricoverati sono 312 (12 in più rispetto a ieri), di cui 46 in terapia intensiva (3 in meno). 

Liguria

Sono 483 i nuovi positivi al Covid rilevati in Liguria a fronte di 5.272 tamponi molecolari e 14.143 tamponi antigenici rapidi effettuati. Nelle ultime 24 ore si registrano anche 6 decessi, quattro uomini e due donne con età compresa tra i 62 e gli 86 anni. Gli attualmente positivi hanno superato quota 7000, sono 7019. Tra questi gli ospedalizzati sono 218 (+3), di cui 26 in terapia intensiva (23 non vaccinati e tre vaccinati, ma con altre patologie).

Marche

Nelle ultime 24 ore nelle Marche sono stati individuati 411 nuovi casi di Covid, l'11,3% rispetto ai 3.640 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 10,9%, con 149 casi su 1.364 tamponi). Non è stato registrato nessun decesso. I ricoverati sono 136, 6 in più rispetto a ieri: 31 (+1) in terapia intensiva, 29 in semintensiva e 76 (+5) nei reparti ordinari. 

Alto Adige

 Altre tre persone sono morte in Alto Adige: il totale delle vittime della pandemia è ora di 1.258. Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 395 nuovi casi a fronte di 803 tamponi molecolari (di cui 165 nuovi test) e 19.794 test antigenici. Aumenta ancora la pressione sugli ospedali: i pazienti in terapia intensiva sono 18 (+3) e i ricoverati nei reparti ordinari 99 (+1). 

Puglia

Oggi in Puglia si registrano 362 contagi Covid, l'1,57% dei 22.931 test giornalieri, e 4 morti. I nuovi casi sono così distribuiti: 61 in provincia di Bari, 43 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 21 in quella di Brindisi, 73 nel Foggiano, 74 nel Lecce, 89 in provincia di Taranto. Delle 4.629 persone attualmente positive, 136 sono ricoverate in area non critica e 17 in terapia intensiva. 

Calabria

Oggi in Calabria sono stati individuati 328 nuovi casi di Covid. Si registra anche il primo contagio da variante Omicron in regione: si tratta di un soggetto, di circa 30 anni, tornato in Calabria domenica scorsa con un volo da Francoforte via Roma, ma proveniente da Johannesburg. Rispetto a ieri si dimezza il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 9,20% al 4,57%). Sono 2 i decessi (1.511 da inizio pandemia) e 5.558 (+153) gli attualmente positivi. Crescono ancora i pazienti negli ospedali: i ricoveri sono 179, di cui 159 in area medica (+7 rispetto a ieri) e 20 in terapia intensiva.

Trentino

Si registra un nuovo decesso per Covid in Trentino: il totale dei morti sale dunque a 1.394 da inizio pandemia. Crescono i contagi che nelle ultime 24 ore sono 249 a fronte di 995 tamponi molecolari e e 153 test antigenici. È in aumento anche la pressione ospedaliera: salgono a 75 le persone ricoverate, delle quali 12 in terapia intensiva (+4 rispetto a ieri).

Abruzzo

Sono 156 i nuovi positivi al Covid rilevati oggi in Abruzzo dall'analisi di 3.792 tamponi molecolari e 13.597 test antigenici. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 casi e sale a 2.602 da inizio pandemia. Gli attualmente positivi sono 4.961 (-87 rispetto a ieri): 119 (-1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica, 8 (invariato rispetto a ieri) si trovano in terapia intensiva, mentre gli altri 4.834 sono in isolamento domiciliare.

Le altre regioni

Calano i ricoveri in Umbria, dove si registrano 141 nuovi positivi. Cento contagi e un decesso in Sardegna. In Valle D'Aosta 57 casi. Cinquantatre degli 854 tamponi effettuati in Basilicata hanno dato esito positivo. Solo un caso in Molise

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?