26 apr 2022

Covid Italia: 29.575 nuovi casi, balzo dei ricoveri. Il bollettino di oggi 26 aprile

I decessi sono 146. Giù terapie intensive (-7). Campania +4.456 casi, Lazio +3.396, Puglia +3.036, Lombardia +2.715

Roma, 26 aprile 2022 - Sono poco meno di 30mila i nuovi casi di contagio in Italia, secondo il bollettino diffuso da ministero della Salute e Protezione civile. Sono stati effettuati 182.675 tamponi contro i 138.803 di ieri con un tasso di positività che scende dal 17,9% al 16,2% (qui tutti i dati di ieri, 25 aprile). Forte balzo dei ricoveri: quasi 300 pazienti in più rispetto a ieri nei reparti ordinari. In lieve calo le terapie intensive, sono 7 in meno. Sale ancora il dato dei decessi, sono 146 le vittime del virus nelle ultime 24 ore. 

Approfondisci:

Green pass e mascherine sul lavoro: le regole dall'1 maggio

Sommario

Il bollettino del 26 aprile
Il bollettino del 26 aprile

Intanto secondo il report esteso dell'Istituto Superiore di Sanità continuano ad aumentare le reinfezioni di Sars-Cov2. Nell'ultima settimana la percentuale di reinfezioni sul totale dei casi segnalati risulta pari a 4,5%, in crescita rispetto al 4,4% della settimana precedente. L'analisi del rischio di reinfezione a partire dal 6 dicembre 2021 (quando è cominciata la diffusione della variante Omicron) evidenzia un aumento del rischio in determinate categorie: sono più a rischio i soggetti con prima diagnosi di Covid-19 notificata da oltre 210 giorni rispetto a chi ha avuto la prima diagnosi fra i 90 e i 210 giorni precedenti; nei soggetti non vaccinati o vaccinati con almeno una dose da oltre 120 giorni rispetto ai vaccinati con almeno una dose entro i 120 giorni; nelle donne rispetto ai maschi. Il maggior rischio per il sesso femminile, spiega l'Iss, può essere verosimilmente dovuto alla maggior presenza di donne in ambito scolastico (più dell'80%) dove viene effettuata una intensa attività di screening e al fatto che le donne svolgono più spesso la funzione di caregiver in ambito famigliare. Il rischio di reinfezione, inoltre, è maggiore nelle fasce di età più giovani (dai 12 ai 49 anni) rispetto alle persone con prima diagnosi fra i 50-59 anni d'età, verosimilmente per comportamenti ed esposizioni a maggior rischio.

Dal report emerge, inoltre, che il tasso di mortalità dei non vaccinati è cinque volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni e circa dieci volte più alto rispetto ai vaccinati con booster (periodo 25 febbraio-27 marzo). Il tasso di ospedalizzazione dei non vaccinati, invece, è tre volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni, e circa quattro volte più alto rispetto ai vaccinati con una dose aggiuntiva. I dati sono ancora meno favorevoli ai no vax in terapia intensiva, dove il rischio è otto volte maggiore a quello dei vaccinati con booster. 

Green pass addio, restano le mascherine: le regole Covid dal 1° maggio

Mascherine al chiuso: ecco dove e per quanto

Il bollettino del 26 aprile

Sono 29.575 i nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore in Italia, contro i 24.878 di ieri e, soprattutto, i 27.214 di martedì scorso. I casi totali dall'inizio della pandemia salgono a 16.191.323. I tamponi processati sono 182.675 (ieri 138.803) con un tasso di positività che scende dal 17,9% al 16,2%. Si segnalano 146 decessi (ieri 93): il bilancio delle vittime sale così a 162.927. Le terapie intensive sono 7 in meno (ieri invariate), con 23 ingressi del giorno, e scendono a 409 totali, mentre i ricoveri ordinari sono 278 in più (ieri +155), 10.328 in tutto. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 37.462 (ieri 26.738) per un totale che sale a 14.793.420. Gli attualmente positivi sono ancora in calo, 7.624 in meno (ieri -1.549), 1.234.976 in tutto. Di questi, 1.224.239 sono in isolamento domiciliare.

La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Campania (4.456), poi Lazio (3.396), Puglia (3.036), Lombardia (2.715), Emilia-Romagna (2.158) e Veneto (2.002).

Campania

Si registrano 4.456 nuovi casi di Covid-19 in Campania nelle ultime 24 ore. I test processati sono 19.796, di cui 17.766 antigenici e 2.030 molecolari con un tasso di positività al 22,5%. I deceduti sono 12 nelle ultime 48 ore; 3 quelli deceduti in precedenza ma registrati ieri. In crescita i ricoveri: +12 pazienti nei reparti ordinari e +3 in rianimazione. 

Lazio

Oggi nel Lazio su 5.151 tamponi molecolari e 14.516 tamponi antigenici per un totale di 19.667 tamponi, si registrano 3.396 nuovi casi positivi (+624) e 16 i decessi (+5). Più della metà dei casi a Roma città, sono 1.928. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 17,3%, in salita rispetto a ieri. Salgono anche i ricoveri, +42 oggi per un totale di 1.181 pazienti nei reparti di degenza, mentre sono in lieve calo le terapie intensive (-4 oggi per un totale di 66 posti letto occupati). 

Puglia

Sono 3.036 i nuovi casi di contagio in Puglia, di cui più di un terzo accertati nel Barese (+1.100). Il 16,35% (ieri 19,1%) dei 18.606 test processati ha dato esito positivo. Gli attualmente positivi sono 105.756 di cui 580 ricoverati in area non critica (-7) e 29 in rianimazione (-2). Le vittime del virus sono 4, che fanno salire a 8.229 il totale dei decessi da inizio pandemia. 

Lombardia

Sono 2.715 i nuovi casi di Covid in Lombardia, a fronte di 23.366 tamponi effettuati, di cui è risultato positivo l'11,6%. Nelle ultime 24 ore sono morte 22 persone, per un totale di 39.854 decessi nella regione da inizio pandemia.

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus si sono registrati 1.392.317 casi di positività, 2.158 in più rispetto a ieri, su un totale di 11.396 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 18,9%. Sul fronte ospedaliero sono stabili le terapie intensive (38, stesso dato di ieri), mentre aumentano i ricoveri nei reparti ordinari: +53 oggi per un totale di 1.528. Si registrano 24 decessi.

Veneto

Un'altra giornata con dati Covid in rallentamento in Veneto: sono 2.002 i contagi registrati, contro i 2.053 del giorno precedente. Sono numeri che tuttavia potrebbero risentire della bassa attività di tracciamento durante il 'ponte' del 25 aprile. Le vittime sono 4. Scende il dato dei soggetti attualmente positivi, 73.834 (-487). È negativo invece l'aggiornamento sulla situazione ospedaliera: sono 893 (+16) i posti letto occupati in area medica da malati Covid, e 32 (-2) quelli in terapia intensiva.

Sicilia

Sono 1.803 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia (ieri 1.777) a fronte di 12.465 tamponi effettuati, su un totale di 12.475.387 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 11 decessi (ieri 7) che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 10.504. Il numero degli attualmente positivi è di 121.964 (+776), mentre le persone ricoverate con sintomi sono 842, di cui 51 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 121.071 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 960.024 (+1.433).

Piemonte

I nuovi positivi in Piemonte sono 1.642 con un rapporto positivi/tamponi all'11,1%. I ricoveri ordinari sono 841 (+23 rispetto a ieri) mentre i ricoveri in terapia intensiva sono 23 (+1). Tre i decessi. L'occupazione dei posti letto ordinari si attesta al 12% (il valore nazionale è del 15,5%) e quella delle terapie intensive al 3,5% (a fronte di un valore nazionale del 4,2%). 

Calabria

La Calabria segnala 1.316 nuovi contagi su 5.715 tamponi effettuati (23,03%) e 7 morti (per un totale di 2.479 decessi). Ricoveri stabili (per un totale di 284) e calo lievissimo in rianimazione, -1 rispetto a ieri (per un totale di 17).

Abruzzo

Sono 1.291 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza - al netto dei riallineamenti - a 364.767. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 1.190 tamponi molecolari e 6.236 test antigenici con un tasso di positività del 17,38%. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 10 nuovi casi e sale a 3.199. Gli attualmente positivi sono 53.460 (-73 rispetto a ieri). 325 pazienti (+3) sono ricoverati in ospedale in area medica; 12 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 53.123 (-76) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Toscana

Sono 1.203 i nuovi casi di Coronavirus in Toscana su 8.117 test, di cui 1.513 tamponi molecolari e 6.604 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 14,82% (74,8% sulle prime diagnosi). Rispetto a ieri il numero dei casi è più basso (erano 1.504) a fronte di un maggiore numero di test effettuati (erano 7.809) di conseguenza il tasso di positività è in calo (era 19,26%). 

Sardegna

In Sardegna sono 999 i nuovi casi confermati di positività al Covid. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 3.267 tamponi. Non si segnalano altri decessi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 13, uno in meno rispetto a ieri, mentre quelli in area medica sono 318, sette in più. Sono 30.531 le persone in isolamento domiciliare, 76 in meno rispetto a ieri.

Marche

Nell'ultima giornata 930 casi di positività rilevati nelle Marche con l'incidenza ogni 100mila abitanti in lievissimo aumento da 834,32 a 837,95. In totale sono stati eseguiti 2.598 tamponi di cui 2.200 nel percorso diagnostico (42,3% di positivi) e 398 nel percorso guariti. Si registrano 6 decessi

Le altre regioni

Sono 765 i nuovi casi Covid-positivi in Liguria a fronte di 4.381 test tra antigenici e molecolari. Non sono segnalati decessi. In Basilicata sono 590 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 2.361 tamponi (molecolari e antigenici), e si registrano 6 decessi. Nessun decesso per il sesto giorno consecutivo e 410 nuovi casi di positività in Umbria. I ricoveri sono complessivamente 231 (+1). Il tasso di positività calcolato sul totale dei 2.957 tamponi analizzati scende al 13,86% (era 24,91 ieri). In Friuli Venezia Giulia si segnalano 253 nuovi vasi di contagio e nessun decesso. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 6, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti risultano essere 161. Il Trentino segnala 223 nuovi contagi, mentre sono state individuate 203 nuove infezioni e un decesso in Alto Adige. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 48, quindici in più rispetto all'ultimo bollettino emesso il 23 aprile scorso. Aumentano anche i pazienti assistiti in terapia intensiva che sono 3 (+2). In Molise, invece, i nuovi casi di positività sono 135. Un decesso e 49 nuovi casi positivi al Covid-19 in Valle d'Aosta. Il totale delle persone contagiate dal virus da inizio epidemia a oggi sale, pertanto, a 34.667. I positivi attuali sono 1.465, di cui 1.447 in isolamento domiciliare e 18 ricoverati in ospedale.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?