Roma, 26 gennaio 2021 - Ecco il nuovo bollettino sul Covid in Italia, con i dati dalle Regioni e con la sintesi del ministero della Salute. Tutti gli aggiornamenti, come sempre, sui numeri di casi totali, attualmente positivi, morti, guariti, ricoveri e terapie intensive. Intanto, continua la preoccupazione sulle mutazioni del Coronavirus e, dopo il primo caso di variante brasiliana accertato ieri a Varese, oggi l'Abruzzo riferisce di altri tre contagiati.

Nel frattempo proseguono le vaccinazioni in Italia (qui la dashboard della vaccinazioni in tempo reale). Oggi, dopo gli articoli della stampa tedesca ("Vaccino efficace solo all'8% negli over 65"), Astrazeneca - attraverso un portavoce - ha affermato che il siero funziona anche in quella fascia d'età. E, dati i problemi, in Italia si riprogramma la campagna vaccinale, con uno slittamento di circa due mesi.

Ue, zone rosso scuro: ecco le regioni italiane nella nuova mappa

Zone rosso scuro: ecco cosa può cambiare

Arrivano buone notizie dal cocktail di anticorpi monoclonali umani della Eli Lilly, "peraltro prodotti in Italia, a Latina", ha spiegato Roberto Burioni, virologo dell'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Questi anticopri ridurrebbero "il rischio di ospedalizzazione e di morte del 70% - ha aggiunto Burioni -. Da notare, nessun morto tra i pazienti trattati". "Adesso muoviamoci", ha chiosato il virologo.

Covid, il bilancio del 26 gennaio

Oggi sono 10.593 i nuovi casi registrati (Infezioni in salita rispetto alle 8.562 di ieri, ma con 110mila tamponi in più). Le vittime sono 541, anche qui in aumento rispetto a 420 al giorno prima. Il totale di vittime da inizio pandemia sale 86.422. I dati sono forniti dal ministero della Salute e riguardano la diffusione del contagio da Coronavirus. I tamponi processati sono 257.034 in 24 ore, tra molecolari e antigenici. Il tasso di positività pari al 4.1%, in discesa rispetto al 5.9 % di ieri. I ricoveri in terapia intensiva invece tornano a calare: 49 in meno tra entrate e uscite rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri sono 162. In totale in rianimazione ci sono 2.372 persone. Nei reparti ordinari 69 ricoverati in meno in 24 ore, per un totale di 21.355 pazienti. Gli attualmente positivi sono 482.417, 9.213 in meno rispetto a lunedì. Dimessi o guariti 1.917.117 pazienti, più 19.256 unità in 24 ore. In isolamento domiciliare ci sono 458.690 (-9.095 rispetto a ieri). 

Le regioni / Lazio

Nel Lazio, su quasi 10mila tamponi (+1.506) e quasi 20mila test antigenici, oggi si registrano 1.039 casi positivi al Coronavirus (+165), i decessi sono 43 (+3) e +2.525 i guariti. Diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende a 3%. I casi a Roma città tornano a quota 600. Rispetto a una settimana fa, c'è comunque un calo di 61 casi. E' quanto emerge al termine dell'odierna videoconferenza, alla presenza dell'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato.

Lombardia

Sono 1.230 i casi registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore, di questi 58 'debolmente positivi'. Il rapporto nuovi positivi-tamponi è al 5,1%, considerando i 24.040 tamponi effettuati (di cui 11.288 molecolari e 12.752 antigenici). Quindi positivi in calo rispetto ai 1.484 di ieri. I nuovi decessi sono stati 77, che porta il totale da inizio emergenza a 26.789. I pazienti in terapia intensiva sono 392, -15 rispetto a ieri, mentre i ricoverati non in terapia intensiva: 3.530 (+118).

image

Puglia

Sono cresciuti ma non superano quota mille i nuovi casi positivi al Covid 19 oggi in Puglia, mentre al contempo è schizzato in alto il numero dei test rispetto al giorno precedente: sono stati registrati 11.790 tamponi e rilevati 995 casi positivi. Ancora alto il numero di decessi, sono 30. In totale i morti dall'inizio della pandemia sono stati in Puglia 3062.  Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.264.811 test. Notevole l'aumento dei guariti: sono in tutto 60.729 i pazienti guariti (+ 1632 rispetto alla giornata di ieri). I casi attualmente positivi sono 53.715, in calo di 667 rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.583, in aumento, poichè ieri erano 1549. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall'inizio dell'emergenza è di 117.506.

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 212.590 casi di positività, 993 in più rispetto a ieri (461 gli asintomatici), su un totale di 24.641 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 4% (eta' media 44,3 anni). Settantacinque i decessi: in calo i ricoveri. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 49.142 (-2.142 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 46.629 (-2.011), il 94,8% del totale dei casi attivi.I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 220 (-2 rispetto a ieri), 2.293 quelli negli altri reparti Covid (-129).

Campania

In leggero calo, in Campania, la curva dei contagi con un tasso positivi-tamponi del 8,53% (ieri era 8,99%). Secondo i dati dell'Unità di crisi della Regione, nelle ultime 24 ore i positivi sono 976, di cui 41 sintomatici. I tamponi esaminati sono 11.441 (di cui 2.082 antigenici), 25 le persone decedute - 9 nelle ultime 48 ore e 16 in precedenza ma registratie ieri; - e 791 i guariti. In merito al report posti letto su base regionale, calano a 101 (ieri erano 105) i posti di terapia intensiva occupati su 656 disponibili, mentre aumentano i ricoveri nella degenza con 1470 posti occupati (ieri erano 1455) su 3160 disponibili.

Veneto

Sono 746 i nuovi positivi al Coronavirus trovati in Veneto nelle ultime 24 ore. I dati quotidiani della Regione mostrano anche il calo costante dei ricoveri, oggi 2.230 con un riduzione di 13 posti letto nei reparti non gravi e di 16 nelle terapie intensive. Sono 93 invece le vittime conteggiate da ieri (8.695 in totale).

Alto Adige

In Alto Adige i numeri del contagio restano alti anche se a fronte di un elevato dato di tamponi processati. Nell'ultima giornata i nuovi casi registrati sono 559 su 8.051 tamponi esaminati. L'azienda sanitaria scinde le positività, 86 sono emersi da 1.342 tamponi molecolari analizzati e 473 su 6.709 test rapidi antigenici effettuati nella giornata di ieri. Pesante il bilancio dei decessi nella giornata di ieri, ben 8 per un dato complessivo di 853. Resta sempre forte la pressione sugli ospedali: 225 sono i pazienti covid ricoverati nei normali reparti mentre quelli che necessitano delle cure della terapia intensiva sono 30. I pazienti positivi che si trovano nelle strutture private convenzionate sono 161. E nella provincia autonoma, per Roma zona rossa e per Bruxelles a rischio rosso scuro, da domenica chiuderanno bar e ristoranti. Lo ha annunciato il governatore Arno Kompatscher, che giovedì firmerà un'ordinanza. "Siamo convinti che la nostra strategia di effettuare molti test, ben oltre la media nazionale e internazionale, sia la strada giusta, anche se questo ci penalizza nelle classificazioni", ha aggiunto Kompatscher. "Sarebbe infatti giusto - ha proseguito - non solo contare i positivi, ma anche i test effettuati su 100.000 abitanti".

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.106 tamponi molecolari sono stati rilevati 242 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,96%. Sono inoltre 2.841 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 179 casi (6,30%). I decessi registrati sono 19 ai quali si aggiungono 14 avvenuti prima del 19 gennaio. I ricoveri nelle terapie intensive sono 64 (ieri 62) mentre quelli in altri reparti sono 668 (ieri 686). I decessi complessivamente ammontano a 2.299. I totalmente guariti sono 49.638, i clinicamente guariti salgono a 1.513, mentre scendono le persone in isolamento che oggi risultano essere 10.758. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 64.940 persone. 

Toscana

I nuovi casi registrati in Toscana sono 346, su 13.784 test di cui 7.749 tamponi molecolari e 6.035 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,51%. Il dato dei positivi è più basso rispetto a ieri (erano 422), a fronte di un raddoppio dei test (erano 6.922), con una ripresa anche per i tamponi molecolari (erano 5.913).

Abruzzo

Sono 152 i casi di Coronavirus registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 6.977 tamponi fatti (2.795 molecolari e 4.182 test antigenici). Sono 415 i pazienti (-11 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 42 (-2 rispetto a ieri con 2 nuovo ricovero) in terapia intensiva, mentre gli altri 9590 (-136 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 10.047 (-149 rispetto a ieri) - Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 600.373 tamponi molecolari e 50.161 test antigenici. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari al 2,2 per cento.

Marche

Sono 291 i positivi rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnosi: 85 in provincia di Pesaro Urbino, 76 in provincia di Ancona, 57 in provincia di Ascoli Piceno, 38 in provincia di Fermo, 18 in provincia di Macerata e 17 fuori regione. Il Servizio Sanità della Regione comunica che "nelle ultime 24ore sono stati testati 4.618 tamponi: 2.540 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.023 nello screening con percorso Antigenico) e 2.078 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 7,9%)". I 291 positivi comprendono 33 soggetti sintomatici.

Sardegna

Sono 37.394 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza.  Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 138 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 560.342 di cui 6.199 antigenici rapidi, per un incremento complessivo di 4.343 test rispetto al dato precedente.  Il rapporto casi positivi-numero dei tamponi eseguiti segna per l'Isola un tasso di positività del 3,1%. Si registrano 3 decessi (955 in tutto).  

Liguria

In Liguria sono 271 i nuovi casi a fronte di 4.629 tamponi molecolari processati e 2727 test antigenici effettuati. Si segnalano altri 17 decessi. Le vittime da inizio emergenza sono salite a 3.258. Gli ospedalizzati sono 682, -7 rispetto a ieri. In terapia intensiva 65 pazienti. Campagna vaccinale: sulle 65.840 dosi consegnate ne sono state somministrate 48.204, il 73% del totale.

Piemonte

Sono 728 i nuovi casi di positività in Piemonte, risultanti da 21.364 tamponi (13.420 antigenici): il rapporto positivi/tamponi scende al 3,4%. I decessi comunicati sono 38, di cui 2 oggi. Il totale dei morti sale a 8462. Non cambia la quota in terapia intensiva: 163. Cala invece di 57 quello dei pazienti negli altri reparti, in tutto 2307. In isolamento domiciliare sono 10.247 persone. I guariti + 1.174 e gli attualmente positivi 12.717. 

Valle d'Aosta 

Due soli nuovi infetti in Valle d'Aosta, che portano il totale a 7.747. I positivi attuali sono in calo a 282, di cui 40 ricoverati. Tra questi 4 in terapia intensiva e 234 invece sono le persone attualmente in isolamento domiciliare. Nessun nuovo decesso, le morti sono ferme a quota 401. 

Basilicata 

In Basilicata sono stati registrati 60 nuovi positivi, su 694 tamponi processati. Positività a Matera, con 11 casi, Potenza 7, Melfi 6, Corleto Perticara 6. I nuovi decessi sono 4. I lucani attualmente positivi sono 6.743 di cui 6.658 in isolamento domiciliare. 

Calabria

In Calabria 5 nuovi decessi e 232 positivi. Salgono i casi (ieri 207) con 2.522 tamponi fatti e 1.815 soggetti testati. Il totale da inizio pandemia delle vittime si attesta a 577. In salita anche i ricoverati in area medica a 283, +5, mentre calano quelli in terapia intensiva, 19, -3 rispetto a ieri. Giù anche i casi attivi che scendono da 10.103 a 9.846, e crescono (+484) i guariti che arrivano a 21.088.

Sicilia

La Sicilia ha registrato altri 36 morti. I contagi sono stati 970, per un totale di 47.479 attuali positivi. I guariti sono 522 uin meno. I tamponi effettuati sono stati 23.579. I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 18, per un totale di 229.

Molise

In Molise nelle ultime ore si sono registrati due decessi (261 in totale dall'inizio dell'emergenza), e 63 nuovi contagi da Covid-19. Dato in aumento rispetto a ieri (15), a fronte di 833 tamponi refertati, ieri 412. Tre i ricoveri nel reparto di malattie infettive dell'ospedale Cardarelli di Campobasso, 61 guariti. Il totale degli attualmente positivi in regione è 1.029, di cui 51 ricoverati in malattie infettive, 8 in terapia intensiva (+1). Gli asintomatici a domicilio sono 963, mentre il totale dei soggetti in isolamento è 1.272.

Le altre notizie di oggi

Covid: via ai test sulla cura con le cellule staminali

Covid, in Europa la crisi del settore culturale è devastante