Covid, i dati del 24 marzo regione per regione
Covid, i dati del 24 marzo regione per regione

Roma, 24 marzo 2021 - Nuovo bollettino sull'epidemia da Coronavirus in Italia: risalgono i nuovi positivi e lievemente l'indice di positività, rispetto alla frenata di ieri. Tenuto conto che i numeri vanno considerati almeno su base settimanale e che la situazione varia non di poco a livello regionale, secondo alcuni esperti dovremmo trovarci al momento sul plateau dei nuovi casi, in attesa di scavalcarlo e iniziare la fase di discesa. Ieri è stato comunicato anche il dato più alto dal 26 gennaio relativo ai morti: 551 nelle 24 ore in esame. Critica la situazione di terapie intensive e ricoveri, costantemente in forte crescita da giorni.

Covid, il bollettino del 25 marzo

Le ultime notizie

image

Draghi duro con le regioni: "Alcune trascurano i loro anziani in favore di gruppi che vantano 'priorità' contrattuali", dice nel corso delle comunicazioni al Senato in vista del consiglio europeo. E invita i governatori ad attenersi, sui vaccini, alle priorità indicate dal ministero della Salute. Quindi ribadisce che l'obiettivo è arrivare al più presto a "500mila dosi al giorno". Se qualche regione non tiene il passo e resta indietro, arriva l'esercito

Secondo il premier bisogna anche "cominciare a pensare alle riaperture". In primis la scuola, con il rientro sui banchi che sarà valutato subito dopo Pasqua almeno "per le primarie e quelle dell'infanzia" anche nelle zone rosse.

Da ieri, intanto, si rincorrono voci su un imminente nuovo decreto Covid con una mini proroga delle restrizioni di una settimana, dal 6 all'11 aprile. E si comincia già a parlare del cambio di colore delle Regioni, in vista della cabina di regia di venerdì. La Toscana rischia la zona rossa, ma potrebbe rimanere in arancione. Valle d'Aosta verso la fascia più alta di rischio. "Siamo al limite", ha detto oggi il presidente della Regione, Erik Lavevaz.

Sul fronte cronaca, tiene banco il caso delle 29milioni di dosi di vaccino Astrazenca scoperte ad Anagni. Blitz dei Nas su richiesta Ue: due dei lotti rinvenuti sono stati inviati in Belgio, dalla casa madre. 

Uno sguardo sul mondo: in Germania la Merkel revoca il lockdown annunciato per Pasqua, scusandosi con la popolazione: "È stato un errore mio e come tale va chiamato, spero che i tedeschi possano perdonarmi". Disastro Covid in Brasile: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 3.251 morti. 

Coronavirus, il bilancio del 24 marzo

Secondo il bollettino di oggi, diffuso dal ministero della Salute, si registrano 21.267 contagi e 460 morti. Sono 363.767 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, ieri i test erano stati 335.189. Il tasso di positività è del 5,8% (ieri era al 5,6%), in aumento dello 0,2%. Sono 3.588 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, 42 più di ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 300. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 28.438 persone, con un incremento di appena 10 unità nelle ultime 24 ore. La regione con più casi giornalieri resta la Lombardia (+4.282), seguita da Piemonte (+2.223), Campania (+2.045), Veneto (+2.042) ed Emilia Romagna (+1.725). I contagi totali salgono a 3.440.862. I guariti sono 20.132 (ieri 20.601), in totale 2.773.215. Dopo due giorni di calo, è in risalita il numero delle persone attualmente positive, 654 in più (ieri 2.413 in meno), 561.308 in tutto. Di questi, 529.282 sono in isolamento domiciliare.

Tabella in Pdf

News dalle regioni / Lombardia

I nuovi casi di positività al Coronavirus in Lombardia sono 4.282 (di cui 160 'debolmente positivi'), a fronte di 59.626 tamponi effettuati (di cui 39.623 molecolari e 20.003 antigenici) per un rapporto del 7,1%. Si registrano 110 nuovi decessi. La Regione ha superato oggi la soglia dei 30mila morti per Covid-19 in oltre un anno di pandemia: il bollettino di oggi porta il conto totale a 30.085 decessi, un terzo del totale nazionale. Nella prima ondata sono stati quasi 17mila i decessi, il 56% del dato complessivo fino a oggi. La seconda ondata ne ha causati 11mila e la terza in corso 2.114. I nuovi guariti/dimessi da ieri sono 2.256 e le persone in terapia intensiva sono 845; 9 in più di ieri. Sono 7.178 i pazienti attualmente ricoverati non in terapia intensiva, 13 in più di ieri. Da inizio pandemia sono stati eseguiti 7.822.337 tamponi. Nelle province i nuovi casi sono così suddivisi: Milano 1.062, di cui 401 a Milano città; Bergamo 240; Brescia 790; Como 279; Cremona 195; Lecco 92; Lodi 60; Mantova 199; Monza e Brianza 301; Pavia 357; Sondrio 88; Varese 495.  red  

Piemonte

Sono 2.223 in Piemonte, oggi, i positivi al Covid comunicati dall'Unità di crisi della Regione, 2.128 i casi di guarigione. Aumenta di 7 il numero dei ricoverati in terapia intensiva, in totale 354, mentre negli altri reparti +36 e il dato complessivo è di 3.608 pazienti. I morti sono 30, dei quali 6 registrati oggi. Il totale dei tamponi processati dall'inizio pandemia ha superato i 3 milioni e 500 mila e il tasso di positività negli ultimi dati è del 7,7%. Le persone in isolamento domiciliare sono 30.986, gli attualmente positivi in Regione 34.938. 

Campania

In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 2.045 positivi al Coronavirus, 2.080 guariti e 52 decessi, di cui 28 nelle ultime 48 ore e 24 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. Gli asintomatici sono 1.392 e i sintomatici 653, riferiti ai soli positivi al tampone molecolare. Il totale delle guarigioni è di 221.110, mentre i decessi complessivi 5.054. I tamponi processati ieri sono 21.120, dei quali 3.233 antigenici. Il report posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 179 occupati, mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 1.587 occupati.

Veneto

Nuovi casi in lieve aumento in Veneto: sono 2.042 nelle ultime 24 ore (ieri 1.966) a fronte di 47.435 tamponi, con un'incidenza del 4,3%. Altri 28 decessi (ieri 52), 10.442 in totale da inizio pandemia. Non frena la pressione sui reparti ospedalieri: attualmente i ricoverati in regime ordinario sono 1.792 (+39) e quelli in terapia intensiva 267 (+7), per un totale di 2.059. 

Emilia Romagna

Ancora sotto quota duemila i nuovi contagi di Coronavirus in Emilia Romagna, e leggero calo dei ricoverati nei reparti Covid, mentre il numero di pazienti in terapia intensiva è stabile. Altre 45 le vittime con Covid-19 in Regione, fra cui il più giovane un uomo di 46 anni nel Riminese. I nuovi positivi sono 1.725 su un totale di 34.163 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Età media 44 anni. La situazione dei contagi nelle province vede in testa Bologna con 311 nuovi casi più altri 48 del circondario imolese, seguita da Ravenna con 226. Poi Reggio Emilia (187), Rimini (175), Modena (165), Parma (163), Forlì (145), Ferrara (140), Cesena (96) e Piacenza (69).

Lazio

"Oggi su oltre 17mila tamponi nel Lazio (+3.321) e oltre 19mila antigenici per un totale di oltre 37mila test, si registrano 1.709 casi positivi (+218), 30 i decessi (+4) e +1.714 i guariti". Lo riferisce l'assessore alla Sanità della Regione, Alessio D'Amato. "Aumentano i casi - prosegue -, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700". In Regione l'assessore spiega che "la stima Rt" è "in lieve calo intorno a valore 1", "cauto ottimismo".

Puglia

Il 15,6 per cento dei 10.919 test processati in Puglia per accertare l'infezione da Coronavirus ha dato esito positivo. Si tratta di 1.709 nuovi casi di contagio di cui la gran parte accertati in provincia di Bari in cui si contano 755 positivi in più. Segnalati 142 nuovi contagiati nella Bat e in provincia di Brindisi, 55 in quella di Foggia, 309 in provincia di Lecce e 294 nell'area di Taranto. I decessi sono 38.

Toscana

Sono 1.197 i contagi Covid registrati in Toscana nelle ultime 24 ore (ieri 1.062): anche oggi sono più i guariti dei nuovi positivi. Altri 27 i decessi, 5 uomini e 12 donne, con un'età media di 77,9 anni. Su 26.511 malati, in 1.741 sono ricoverati in ospedale (12 in più rispetto a ieri), di cui 253 in terapia intensiva (10 in più).

Sicilia

Sono 765 i nuovi casi di Covid 19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia e 22 i morti. Sono invece 845 i pazienti dimessi o guariti. In totale nell'isola al momento si registrano 16.387 positivi - 102 in meno rispetto a ieri - e di questi 812 sono ricoverati in regime ordinario, 119 in terapia intensiva e 15.456 in isolamento domiciliare.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 12.996 test sono state riscontrate 762 positività al Covid: 528 da 8.922 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 5,92%; 234 da 4.074 test rapidi antigenici (5,74%). I decessi registrati sono 20; i ricoveri nelle terapie intensive calano a 80 (-3) mentre crescono quelli in altri reparti, 634 (+14). I decessi complessivamente ammontano a 3.186, con la seguente suddivisione territoriale: 689 a Trieste, 1.655 a Udine, 625 a Pordenone e 217 a Gorizia. I totalmente guariti sono 70.325, i clinicamente guariti 3.119, mentre le persone in isolamento 16.026. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive al Covid complessivamente 93.370 persone.

Marche

Altri 632 positivi al Coronavirus nelle Marche (ieri 405) a fronte di 6.402 tamponi; 3.250 nel percorso nuove diagnosi e 3.152 nel percorso guariti. Il tasso di positività è in crescita dal 15,4% al 19,2%.  Tra i contagiati ci sono 77 soggetti sintomatici. Nel frattempo, oggi nelle Marche sono stati identificati due casi di variante newyorchese: sarebbero i primi in Italia. 

Liguria

La Liguria registra 420 nuovi contagi da Covid, emersi dopo 4.777 tamponi molecolari e 2.824 test antigenici (5,5% l'incidenza di positivi sui test effettuati). Si registrano altre 8 vittime per l'epidemia, di età compresa tra i 65 e i 93 anni. Mentre è in lieve calo il numero complessivo degli ospedalizzati, oggi 660 (-9) con 63 persone in terapia intensiva (ieri erano 65). Il numero totale dei casi positivi sale di 32 a 6.582. A livello delle singole aziende sanitarie, i nuovi contagi sono distribuiti per 149 su Genova, 80 Imperia, 83 Savona, 82 Spezia e 25 in Asl 4. 1 nuovo caso è di persona non residente in Liguria.

Calabria 

Sono 365 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria, dove sono stati sottoposti 609.312 soggetti per un totale di 647.503 tamponi eseguiti. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 44.349, quelle negative 564.963. Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 782 (+5 rispetto a ieri), i ricoveri sono 359 (+3 rispetto a ieri), dei quali 33 in terapia intensiva. Gli attualmente positivi sono 9.068. 

Abruzzo

Aumentano i contagi in Abruzzo: sono 329 (188) quelli registrati oggi a fronte di 9.897 test eseguiti (5.290 tamponi molecolari e 4.607 test antigenici). Altri 11 morti: sette decessi sono avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Calano i ricoveri (-22 in regime ordinario) e i pazienti in terapia intensiva (-5, con cinque nuovi ingressi in rianimazione). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 3.3%.

Sardegna

Sono 43.730 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 153 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 940.336 tamponi, per un incremento complessivo di 4.558 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività è del 3%. Si registrano due nuovi decessi (1.218 in tutto). Sono invece 173 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+1), mentre sono 26 (+2) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.030. I guariti sono complessivamente 29.098 (+89), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 185. Sul territorio, dei 43.730 casi positivi complessivamente accertati, 10.906 (+60) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.907 (+10) nel Sud Sardegna, 3.596 (+8) a Oristano, 8.587 (+40) a Nuoro, 13.734 (+35) a Sassari.

Alto Adige

In Alto Adige sono 162 i nuovi casi di Covid-19 emersi nella giornata di ieri su 12.210 tamponi processati. Due le persone decedute nelle ultime 24 ore per un totale di 1.107 vittime da inizio pandemia.

Basilicata

Ci sono altri dieci decessi in Basilicata a causa del Covid. Sono invece 124 i nuovi contagi, emersi ieri, a fronte di 1.417 tamponi molecolari processati. Sono 106 le guarigioni registrate di cittadini lucani.

Valle d'Aosta

Altri 70 contagi nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta. I positivi attuali sono 627, di cui 27 ricoverati. Tra questi tre in terapia intensiva e 597 invece sono le persone attualmente in isolamento domiciliare. Nessun nuovo decesso è stato comunicato oggi.