Brasilia, 24 marzo 2021 -  Angela Merkel ha deciso di fare marcia indietro annullando le rigide misure restrittive adottate per Pasqua (ecco il piano del lockdown) di fronte all'aumento di casi di Coronavirus. Lo ha riferito oggi - a sorpresa - la stessa cancelliera ai premier delle regioni convocati dopo le critiche suscitate dall'esito della riunione di pochi giorni fa. Secondo lo Spiegel la decisione è stata presa in seguito "alle massicce critiche" per le misure di lockdown decise per le festivit pasquali. Critiche erano arrivate anche all'interno delle forze di governo. Il leader della Cdu, Armin Laschet, che è anche governatore del Nord-Reno Vestfalia, ha preannunciato una posizione dura all'interno del vertice, chiedendo un cambio di passo nell'esecutivo sulle misure restrittive legate al perdurare della pandemia: "Non possiamo continuare in questo modo".

La cancelliera chiede scusa ai tedeschi: "L'idea di un cosiddetto lockdown a Pasqua è stato un errore: aveva buone ragioni, ma non era possibile attuarlo in modo corretto, visto il poco tempo a disposizione. L'errore è mio soltanto - ha detto Angela Merkel annunciando il dietrofront - Chiedo scusa al popolo tedesco. Spero che i tedeschi mi potranno perdonare". E ancora: "So che questo procura altra insicurezza e chiedo perdono a tutti i cittadini e a tutte le cittadine". Precipitano nei sondaggi i conservatori di Merkel posizionati al 26% dei consensi. Il governo tedesco sta inoltre verificando se ci sia la possibilità di proibire viaggi all'estero per vacanze, temporaneamente, a causa del Covid, ha detto la portavoce, Ulrike Demmer. Comunque, dopo le scuse, la Merkel ha respinto la richiesta di una parte dell'opposizione di sottoporsi ad un voto di fiducia al Bundestag.

image

BoJo: capitalismo e avidità

Boris Johnson, in una riunione con esponenti Tories via Zoom, ha rivendicato, rivela The Sun, la ricetta del successo della campagna vaccinale in Gran Bretagna, con parole che rischiano di infiammare ulteriormente i già tesi rapporti con l'Unione Europea: "La ragione per la quale abbiamo avuto successo con il vaccino è stato il capitalismo e l'avidità, amici miei". In effetti, il premier britannico avrebbe "detto chiaramente che stava scherzando, con una citazione del film Wall Street", ha riferito alla Bbc il sottosegretario per il Galles, David TC Davies, che partecipava alla videoconferenza.  Secondo il tabloid il premier avrebbe detto di "essersi pentito" chiedendo al pubblico di "dimenticare" le sue parole".

Austria, lockdown localizzato

Dall'1 al 6 aprile scatta un lockdown a Vienna e nei due Laender dell'Austria orientale, Bassa Austria e Burgenland, per colpa della preoccupante situazione negli ospedali, specie nelle terapie intensive. La quarantena localizzata è stata decisa questa sera dai tre governatori Johanna Mikl-Leitner (OeVP), Michael Ludwig e Hans Peter Doskozil (entrambi SPOe) e dal ministro della Salute Rudolf Anschober (Verdi). Chiusi i negozi e il commercio in generale  da Giovedì Santo a martedì 6 aprile. Nella settimana che seguirà la Pasqua per le scuole sono previste lezioni a distanza, e solo successivamente alunni ed insegnanti potranno tornare in classe con un tampone molecolare negativo. Irrigidite le regole di ingresso in Austria da  Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria.

Belgio, semi lockdown

Il premier belga Alexander De Croo ha firmato per un semi-lockdown su tutto il territorio nazionale a partire da sabato e fino al 25 aprile per tentare di contrastare la terza ondata della pandemia. Le autorità temono un aumento dei contagi nel periodo di Pasqua. 

Brasile: 3.251 morti in 24 ore

In Brasile è un disastro: si sono registrati 3.251 nuovi morti per complicanze legate al Covid nelle ultime 24 ore, il numero più alto di decessi confermati in un giorno dallo scoppio della pandemia. A essere maggiormente colpito è lo stato di Sao Paulo, quello maggior popolato del Brasile, con 1.021 morti in più rispetto a ieri. Lo riferiscono le autorità sanitarie locali, aggiornando a 298.676 il totale delle persone che in Brasile hanno perso la vita dopo aver contratto il Covid-19. E' invece salito a 12.130.019 il totale delle persone contagiate in Brasile, secondo Paese solo agli Stati Uniti come Paese più colpito dalla pandemia, secondo i dati della Johns Hopkins University.

India, scoperta nuova variante

Il ministero della Sanità indiano ha annunciato oggi che nel Paese è stata scoperta una nuova variante del coronavirus, come riporta il Guardian. Si tratta, ha precisato, di una "doppia mutazione", diversa da quelle già individuate in altri Paesi come quella britannica o quella sudafricana. Tuttavia, ha precisato il ministero in un comunicato, "le nuove varianti non sono state rilevate in numero sufficiente per stabilire una relazione diretta o spiegare il rapido aumento dei casi in alcuni Stati" dell'India.

L'Avana: tutti vaccinati entro maggio

Il governo di Cuba sta pianificando di immunizzare quasi tutta la popolazione della capitale L'Avana entro maggio con i due candidati vaccini sviluppati localmente, Soberana 2 e Abdala. La campagna, spiega il sito della rivista Granma, dovrebbe riguardare 1,7 milioni di persone, da immunizzare entro maggio. La capitale cubana registra al momento 292 casi per 100mila abitanti, contro i 103 del resto del Paese, e il programma di vaccinazione rientrerà nella fase 3 della sperimentazione dei due candidati, per cui dovrebbe essere chiesta l'autorizzazione in giugno. "Con l'approvazione per l'uso di emergenza - ha affermato la dirigente del ministero della Salute cubana Ileana Morales - saremo sulla buona strada per una vaccinazione massiccia della popolazione". A Cuba le immunizzazioni inizieranno dagli over-60 e dagli operatori sanitari. Entro agosto dovrebbero essere vaccinate 6 milioni di persone, mentre entro l'anno l'obiettivo è immunizzare gli 11 milioni di abitanti del paese. I vaccini cubani hanno suscitato l'interesse anche di altri paesi, dall'Iran al Venezuela alla Giamaica.

Francia, ricoverata la ministra Bachelot

La ministra della Cultura francese, Roselyne Bachelot, è stata ricoverata in ospedale: era risultata positiva al Covid sabato scorso. La positività della Bachelot, 74 anni, aveva innescato polemiche poiché la sera prima del tampone positivo la ministra era andata a uno spettacolo dell'Opéra Bastille, aperto solo per una trentina di personalità, e alla fine era andata anche a congratularsi con gli artisti dietro le quinte. Poche ore prima, aveva decorato della Legion d'Onore il cantante Michel Sardou, ancora in attesa di verificare se sia stato contagiato.
Lo stato della Bachelot "è stabile e non preoccupa - ha fatto sapere il suo entourage - il suo medico ha raccomandato una sorveglianza attenta in ospedale per qualche giorno". La ministra stessa aveva annunciato su Twitter di essere risultata positiva a seguito di un tampone effettuato "dopo aver lamentato sintomi respiratori". Fra gli altri ministri contagiati, quello dell'Economia, Bruno Le Maire, lo scorso settembre, e attualmente quella del Lavoro, Elisabeth Borne, anche lei ancora ricoverata in ospedale.

Russia

In Russia sono stati riportati 8.861 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore e 401 morti per complicanze, rende noto la task force incaricata dal governo di Mosca di monitorare l'andamento della pandemia nel Paese. Viene così aggiornato a 4.483.471 il totale dei contagi e a 96.219 quello dei decessi.