Roma, 7 aprile 2021 - Una giornata ancora nel segno della questione Astrazeneca, con la valutazione dell'Ema, sulla presunta relazione tra il vaccino e i rari casi di trombosi. E mentre l'Italia si allinea ad alri Paesi Ue e decide di somministrare AstraZeneca agli over 60, il nuovo bollettino del ministero della Salute sull'andamento del Coronavirus in Italia registra un aumento dei contagi rispetto al giorno precedente a fronte però di oltre il doppio di test. L'indice di positività subisce infatti un considerevole calo, mentre resta sempre alto il numero dei morti: 627.

Colori regioni: tre verso la zona arancione e tre in bilico

Bollettino: i contagi in Italia dell'8 aprile

Intanto arrivano alle Regioni 1,5 milioni di dosi di vaccino anti-Covid della Pfizer. Ma la campagna arranca. Pesa in particolare il caso dell'azienda anglo-svedese che rimanda ancora le consegne. Intanto sono tornati in classe 5,6 milioni di alunni: quasi il 66% degli 8,5 milioni iscritti a scuola, cioè 2 su 3. Tra loro, 2,7 milioni sono della scuola d'infanzia e primo ciclo, provenienti anche da zone rosse. Mentre sono 2,9 milioni quelli che restano con la didattica a distanza. Proprio nel giorno del rientro, il registro elettronico nazionale è andato in tilt a causa di un "attacco hacker" e sarà ripristinato con tutti i suoi servizi entro domani mattina, comunica la società Axios, che rifornisce il servizio in Italia nel 40% delle scuole italiane. Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie, parla oggi delle altre riaperture: "Ci saranno, soprattutto da maggio. Forse qualcosa già dal 20 di aprile si potrà riaprire", dice.

"Ho fatto la prima dose e adesso?": la guida

Il bollettino Covid di oggi

Sono 13.708 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 7.767 (qui il bollettino completo del 6 aprile). I tamponi sono notevolmente risaliti dopo il forte calo del weekend a quota 339.939, tanto che il tasso di positività scende ancora e ora è a quota 4% (ieri era al 6,9%). Sono invece 627 le vittime in un giorno (ieri 421). Diminuisce la pressione sugli ospedali: i ricoveri nei reparti ordinari calano di 21 unità (ieri erano stati -552), portando il totale attuale a 29.316. In terapia intensiva la decrescita è di 60 unità, numero molto superiore a quello di ieri (6). Nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati 276 (ieri 221), che portano il totale attuale in terapia intensiva a 3.683 unità. Il numero totale dei guariti sale a 3.040.182 (+20.927), scendono gli attualmente positivi a 547.837 (-7.868 da ieri). 

Le Regioni / Lombardia

Oggi in Lombardia sono 2.559 i nuovi positivi al Covid19 e 109 le vittime delle ultime 24 ore, che portano il totale da inizio pandemia a 31.373 deceduti. Il rapporto positivi-tamponi si attesta al 5,5% circa, in calo dall'8% registrato ieri. Gli attualmente positivi nella Regione, stando al bollettino del Governo,
sono 82.293 di cui quasi 75mila in isolamento domiciliare.

Piemonte

In Piemonte restano ancora alti contagi e morti, ma cala la pressione sugli ospedali. La regione registra infatti altri 1.464 positivi, con un tasso del 6,1% rispetto ai 24.097 tamponi processati (13.153 antigenici). La quota di asintomatici è 41,8%. I decessi sono invece 79. Scende, come detto, il numero dei ricoverati in terapia intensiva: - 13 rispetto a ieri, per un totale di 357. Si registra un +7 negli altri reparti, dove il totale è ora a 3.889. Le persone in isolamento domiciliare sono 27.276, gli attualmente positivi in tutta la regione 31.522, i guariti +2.651.

Campania

In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1.358 positivi al Coronavirus e 66 decessi, di cui 34 nelle ultime 48 ore e 32 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. Gli asintomatici sono 842 e i sintomatici 516, riferiti ai soli positivi al tampone molecolare. I guariti sono invece 2.087, per un totale di 252.199. I morti sono complessivamnete 5.653. I tamponi processati ieri sono 14.520, dei quali 1.550 antigenici.  Il report posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 149 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto  Covid e offerta privata 3.160, di cui 1.606 occupati.

Puglia

In Puglia, a fronte di 15.730 test Covid, sono 1.255 nuovi casi positivi: 400 in provincia di Bari, 157 in provincia di Brindisi, 119 nella provincia BAT, 57 in provincia di Foggia, 193 in provincia di Lecce, 323 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota. Le vittime sono 43.

Veneto

Sono 1.111 i nuovi positivi in Veneto a fronte di 43mila tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (un'incidenza del 2,5%). Si conferma i calo del totale dei positivi, oggi 35mila, la cui meta' e' completamente asintomatica. Continua invece a crescere il numero del totale dei ricoverati, più 11 rispetto a ieri per un totale di 2.298 posti letto occupati nelle strutture ospedaliere da positivi al Covid. Sono 67 i nuovi decessi registrati.

Lazio

In Lazio, su oltre 13mila tamponi nel Lazio (+5.989) e oltre 23mila antigenici per un totale di oltre 37mila test, si registrano 1.081 casi positivi (-39), 47  decessi (+4) e +1.801 i guariti. "Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i ricoveri e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è all'8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%", spiega l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. I casi a Roma città sono 500. In totale  gli attualmente positivi sono 52.811, di cui 3.265 ricoverati, 382 in terapia intensiva e 49.164 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono in totale 236.271, i decessi 6.895 e il totale dei casi esaminati è pari a 295.977.

Sicilia

Sono 998 i nuovi casi di Covid 19 registrati in Sicilia su un totale di 24.958 tamponi. Il record di casi si registra anche tra Palermo e provincia dove sono 396 i nuovi positivi. In tutta l'isola sono 16 i morti e 88 i pazienti dimessi o guariti. In totale, in Sicilia sono 25.346 gli attuali positivi - 894 in più rispetto a ieri - e di questi 1.125 sono ricoverati in regime ordinario, 157 in terapia intensiva e 24.064 in isolamento domiciliare.

Toscana

I nuovi casi in Toscana sono 937 su 27.269 test di cui 11.971 tamponi molecolari e 15.298 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,44% (12,2% sulle prime diagnosi). I dati sono superiori a ieri per quanto riguarda i casi (erano 685) a fronte di un numero molto maggiore di test (ieri 8.753), portando a una diminuzione del tasso di positività (era del 7,83%).  L'età media nuovi positivi odierni è di 45 anni circa. I decessi sono 41. I ricoverati sono 1.999 (8 in più rispetto a ieri), di cui 275 in terapia intensiva (4 in meno).

Emilia Romagna

Calano ancora i casi in Emilia Romagna: 576 nuovi casi su un totale di 31.860 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell'1,8% (età media 44,5 anni). Salgono così a 345.753 i contagi registrati dall'inizio dell'epidemia. ).I nuovi decessi sono 57, che fanno salire il numero totale delle vittime da inizio pandemia a 12.246. I malati effettivi, a oggi sono 68.975 (-1.896 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 65.459 (-1.841), il 94,9% del totale dei casi attivi.I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 356 (-11 rispetto a ieri), 3.160 quelli negli altri reparti Covid (-44). 

Liguria

In Liguria sono stati registrati 425 nuovi casi di Coronavirus ed altri 12 decessi. Lo ha reso noto la Regione Liguria, sottolineando che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 6.192 tamponi molecolari e 3.546 tamponi antigenici rapidi. Le vittime avevano un'età compresa tra i 66 e i 95 anni.  Al momento in tutto il territorio ligure sono 753 i pazienti Covid ricoverati in ospedale, 18 meno di ieri, di cui 81 in terapia intensiva. Sono 7.991, invece, le persone attualmente positive, 92 meno di ieri, e 7.091 quelle sottoposte a sorveglianza attiva.

Marche

Nelle Marche sono stati individuati 286 contagi, il 9% rispetto ai 3.190 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è decisamente diminuito rispetto al giorno precedente, quando era stato del 20,8%, con 66 nuovi casi su 317 tamponi. I nuovi casi sono stati individuati 33 in provincia di Macerata, 53 in provincia di Ancona, 128 in quella di Pesaro-Urbino, 21 nel Fermano, 34 nel Piceno e 17 fuori regione. Questi casi comprendono 38 soggetti sintomatici. Nelle ultime 24ore sensibile calo del numero di ricoverati: da 924 sono passati a 897 (-27) con riduzione di degenti in Terapia intensiva (139; -2), in Semintensiva (209; -8) e nei reparti non intensivi (549; -17). Alto il numero di dimessi nell'ultima giornata: sono 67. I decessi sono 16.

Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia su 4.306 tamponi molecolari sono stati rilevati 166 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,85%. Sono inoltre 2.960 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 120 casi (4,05%). Il totale dei nuovi positivi è dunque 286. I decessi registrati sono 19, a cui se ne aggiunge tre pregressi, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 79 così come quelli in altri reparti che risultano essere 584. I totalmente guariti sono 79.305, i clinicamente guariti 4.325, mentre quelli in isolamento scendono a 12.299. Dall'inizio della pandemia sono risultate positive complessivamente 100.016 persone.

Alto Adige

Calano leggermente, in Alto Adige, i ricoveri di pazienti Covid-19, ma il bollettino quotidiano dell'Azienda sanitaria provinciale registra ancora due decessi che portano il totale delle vittime a 1.148. I nuovi contagi accertati nelle ultime 24 ore sono 146. In totale, dall'inizio dell'emergenza sanitaria, è stato accertato che 70.728 persone abbiano contratto l'infezione. Di queste, 68.071 (98 in più rispetto ad ieri) sono state dichiarate guarite. I pazienti Covid-19 ricoverati sono 22 (1 in meno) nelle terapie intensive, 80 (5 in meno) nei normali reparti ospedalieri, 60 (1 in meno) nelle strutture private convenzionate e 69 (1 in meno) in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. Le persone in quarantena o in isolamento domiciliare sono 3.142.

Trentino

Altri 5 decessi per coronavirus in Trentino, secondo il bollettino odierno dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari che riporta 103 nuovi casi di contagio. Nel dettaglio, 1.092 tamponi molecolari hanno individuato 38 nuovi casi positivi e confermato 68 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Dai 1.215 tamponi rapidi antigenici notificati ieri all'Azienda sanitaria sono emersi invece 65 nuovi casi positivi. 

Le altre regioni

Nelle ultime 24 ore la Calabria registra 292 nuovi contagi, 8 morti, 337 guariti e un +2 tra i ricoveri in terapia intensiva. In Sardegna sono 263 i nuovi casi (47.630 il totale dall'inizio dell'epidemia) e cinque i nuovi decessi. L'Abruzzo registra 219 nuovi casi (di età compresa tra 8 mesi e 93 anni), 13 decessi e 379 guariti. In Basilicata i nuovi positivi sono 145 su un totale di 1.596 tamponi molecolari e sono ben 8 i decessi. In Umbria si registrano 132 nuovi positivi e sei morti. La Valle d'Aosta registra invece due vittime e 61 nuovi contagi.