Covi, la mappa dei contagi del 22 giugno 2021
Covi, la mappa dei contagi del 22 giugno 2021

Roma, 22 giugno 2021 - Risalgono, anche se con un numero maggiore di tamponi, i contagi Covid nel bollettino di oggi, diffuso dal ministero della Salute, con i dati sul Coronavirus in Italia. Ieri si sono registrati 495 nuovi positivi, il numero più basso dal 18 agosto 2020 (complice forse anche un numero più basso di tamponi). Ma "il dato più drammatico è di coloro che perdono la vita", ha detto oggi il ministro Roberto Speranza sottolineando che "finché il numero non sarà zero in tutte le Regioni c'è una battaglia da combattere".

Come scaricare il Green Pass: tutti i modi per richiederlo

Sommario

Resta però la preoccupazione per la variante Delta: è di oggi la notizia di un focolaio in un polo logistico tra Piacenza e Cremona con 24 contagiati). E ci sarebbe questa mutazione anche dietro la risalita dei casi in Israele (125 ieri, non accadeva dal 20 aprile scorso). "La variante delta è molto più contagiosa. E diventerà dominante: è solo una questione di tempo", ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, sottolineando però che che il vaccino protegge e aiuta ad avere decorsi della Covid più lievi. 

Variante Delta, boom di decessi in Russia. "Dati incoraggianti" in Gb

E, a tal proposito, la Commissione Europea ha approvato un emendamento al secondo contratto con l'azienda farmaceutica Moderna per l'attivazione, per conto di tutti gli Stati membri dell'Ue, di 150 milioni di dosi aggiuntive nel 2022 di vaccini adattati alle varianti del virus, vaccini per uso pediatrico e di richiamo. Il contratto garantisce la consegna dal terzo trimestre del 2021 alla fine del 2022, con la possibilità di adattarla alle esigenze di ciascuno Stato membro a seconda della propria situazione epidemiologica.

Vaccino Covid agli under 18: cosa sappiamo finora

Pfizer, via libera a due impianti per la produzione in Europa

Intanto l'Oms lancia l'allarme: molti dei Paesi più poveri che hanno ricevuto i vaccini contro il Covid-19 attraverso l'iniziativa Covax non hanno più dosi per portare avanti la campagna di immunizzazione.

Previsioni meteo: caldo africano per giorni, picchi a 45 gradi

Il bollettino Covid di oggi

Sempre in calo la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 835, contro i 495 di ieri ma soprattutto i 1.255 di martedì scorso. Con 192.882 tamponi, 110mila più di ieri, tanto che il tasso di positività cala dallo 0,6 allo 0,4%, ai minimi di sempre. I decessi sono 31 (ieri 21), per un totale di 127.322 vittime dall'inizio dell'epidemia. In discesa i ricoveri: le terapie intensive sono 23 in meno (ieri -4) con 10 ingressi del giorno, e calano a 362, mentre i ricoveri ordinari sono 101 in meno (ieri -54), 2.289 in tutto. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. Riguardo le regioni in Sicilia si sono registrati 133 nuovi casi, in Lombardia 126 e in Veneto 96. I contagi totali salgono così a 4.254.294. I guariti sono 4.692 (ieri 11.320, ma il dato risentiva dei recuperi segnalati dalla Regione Sardegna), per un totale di 4.054.008. In calo il numero delle persone attualmente positive, 3.889 in meno (ieri -10.857): i malati ancora attivi sono ora 72.964. Di questi, sono in isolamento domiciliare 70.313 pazienti.

Le regioni / Sicilia

In Sicilia 133 nuovi positivi al Covid - prima regione in Italia - e 7 morti che fanno salire i casi totali a 230.805 e i decessi a 5.945. I guariti sono 219.651, +426; gli attuali positivi 5.209, -300. Dei nuovi contagiati 39 sono della provincia di Catania. Sono 226 i ricoverati con sintomi, 25 in terapia intensiva, 2 del giorno. Sono 13.330 i tamponi effettuati.

Lombardia

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 126 casi di Covid-19 e un morto. Dall'inizio della pandemia, i decessi in regione salgono a 33.758. I tamponi processati sono stati 27.289 tamponi, con un indice di positivita' dello 0,4%. I pazienti covid in terapia intensiva calano a 73 (-4), mentre i ricoverati a 389 (-2). Nel Milanese si registrano 35 casi, di cui 20 a Milano citta'. A Bergamo: 1; Brescia: 16; Como: 8; Cremona: 5; Lecco: 6; Lodi: 1; Mantova: 4; Monza e Brianza: 11; Pavia: 7; Sondrio: 1; Varese: 22.

Veneto

Sono 96 i nuovi positivi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore il Veneto, che portano a 425.113 il totale da inizio pandemia. Il report regionale segnala anche 6 decessi, che portano il totale a 11.609. Gli attuali positivi sono 5.052, 148 in meno rispetto a ieri. Negli ospedali vi sono 320 ricoverati, -18 rispetto a ieri; di essi, 288 (-9) sono in area non critica, 32 (-9) nelle terapie intensive. 

Campania

Sono 94 i positivi del giorno in Campania, di cui 44 sintomatici, su 7.357 tamponi molecolari processati. Sono 5 le persone decedute, di cui due nelle ultime 48 ore, e 23 quelle ricoverate in terapia intensiva. Sono 274, invece, i posti letto di degenza occupati da pazienti Covid.

Puglia

In Puglia a fronte di 8.033 test sono stati individuati 92 casi positivi: 24 in provincia di Bari, 20 in provincia di Brindisi, 5 nella provincia BAT, 11 in provincia di Foggia, 13 in provincia di Lecce, 18 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione. Un caso di provincia di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito. E' stato inoltre registrato un decesso in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.627.487 test, 252.974 sono i pazienti guariti e 7.063 sono i casi attualmente positivi.

Lazio

"Oggi su oltre 9mila tamponi nel Lazio (+4002) e oltre 16mila antigenici per un totale di oltre 26mila test, si registrano 74 nuovi casi positivi (+3) e un decesso (-2), i ricoverati sono 285 (-10), i guariti sono 217, le terapie intensive sono 75 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi e' allo 0,7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,2%. I casi a Roma città sono a quota 46". Lo comunica l'assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato.

Piemonte

Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 45 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 4 dopo test antigenico), pari allo 0,3% di 17.777 tamponi eseguiti, di cui 10.785 antigenici. Dei nuovi casi, gli asintomatici sono 16 (35,6%). Il totale dei casi positivi diventa quindi 366.687. I ricoverati in terapia intensiva sono 25 (- 5 rispetto a ieri), nei reparti normali sono 208 (-5 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.228 I tamponi diagnostici finora processati sono 5.303.696 (+17.777 rispetto a ieri), di cui 1.733.913 risultati negativi. Sono stati comunicati 2 decessi di persone positive al test del Covid-19 dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 1 verificatosi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna altri 44 casi in più rispetto a ieri. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 0,3%. Due le vittime. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con nuovi 14 casi e Modena con 7 casi, seguono Ravenna (6) e Cesena (5); poi Piacenza (3), Parma, Reggio Emilia, Ferrara e Forli' (tutte con 2 casi). Quindi Rimini (1), e infine il Circondario Imolese, dove non si sono registrati nuovi casi.

Toscana

I nuovi casi registrati in Toscana sono 25 su 13.539 test di cui 6.670 tamponi molecolari e 6.869 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,18% (0,5% sulle prime diagnosi). I vaccini attualmente somministrati sono 2.764.371. "Un numero di nuovi positivi così basso non si vedeva dal 17 agosto 2020. L'incidenza media regionale è 11 casi ogni 100mila abitanti", commenta su Facebook il presidente della Regioni, Eugenio Giani. I guariti sono 199, mentre i decessi sono due. Complessivamente ad oggi sono 2.687 le persone in isolamento a casa, con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano addirittura prive di sintomi (169 in meno rispetto a ieri, meno 5,9%). Le persone ricoverate nei posti letto ospedalieri dedicati ai pazienti Covid scendono a 164 (7 in meno rispetto a ieri, con una flessione del 4,1%), di cui 38 si trovano in terapia intensiva (stabili nel numero rispetto a ieri).

Marche

Dopo la pausa di ieri, quando sono stati registrati zero nuovi contagi per la prima volta da agosto, sono 16 i positivi al Covid rilevati nell'ultima giornata nelle Marche tra le 935 nuove diagnosi, con un rapporto positivi/testati dell'1,8%. I nuovi casi sono così ripartiti cinque nella provincia di Pesaro Urbino, 4 nella provincia di Fermo, 3 nella provincia di Ancona, nessuno in quella di Ascoli Piceno e 3 fuori regione. 

Abruzzo

Solo 13 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 1.978 tamponi molecolari: è risultato positivo lo 0,66% dei campioni. Il tasso di positività odierno è il più basso registrato dalla scorsa estate. Scendono gradualmente i ricoveri, che passano dai 45 di ieri ai 43 di oggi. Non si registrano decessi recenti: il bilancio delle vittime è fermo da quattro giorni a 2.509. I nuovi positivi hanno età compresa tra 11 e 68 anni. Gli attualmente positivi sono 1.136 (-81): 41 pazienti (-2) sono ricoverati in ospedale in area medica e due (invariato, senza nuovi ingressi) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 1.093 (-79) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 70.990 (+94). Dei 74.635 casi complessivamente accertati in Abruzzo, 18.952 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+3), 19.418 in provincia di Chieti (+9), 18.171 in provincia di Pescara (invariato), 17.379 in provincia di Teramo (+2) e 587 fuori regione (-2), mentre per 128 (+1) sono in corso verifiche sulla provenienza

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.454 tamponi molecolari sono stati rilevati 8 nuovi contagi - di cui uno riguardante un migrante richiedente asilo a Trieste - con una percentuale di positività dello 0,23%. Sono inoltre 1.501 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 7 casi (0,47%). Nella giornata odierna non si registra alcun decesso; inoltre non risultano esserci più persone ricoverate nelle terapie intensive, cosa che non accadeva dal 29 agosto del 2020. I pazienti in altri reparti invece sono stabili e pari a 9 unità. I decessi complessivamente ammontano a 3.799, con la seguente suddivisione territoriale: 818 a Trieste, 2.011 a Udine, 676 a Pordenone e 294 a Gorizia. I totalmente guariti sono 93.673, i clinicamente guariti 5.642, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 4.370.

Basilicata

In Basilicata a fronte di 669 tamponi molecolari processati sono stati 14 i nuovi casi individuati (fra questi 13 relativi a residenti in regione). Nessun decesso. Nella stessa giornata sono state registrate 37 guarigioni. Ieri sono state effettuate 4.258 vaccinazioni. 

Le altre regioni

In Alto Adige, per il 12° giorno consecutivo non si registrano decessi, i nuovi contagi sono a fronte di 607 tamponi pcr (189 dei quali nuovi test), mentre i 2.245 test antigenici eseguiti ieri non hanno dato alcun riscontro positivo. In Calabria, ad oggi, il totale dei
tamponi eseguiti sono stati 915264 (+2.460) e le persone risultate positive al Coronavirus sono 68696 (+17) rispetto a ieri. In Trentino 3 casi e nessun decesso, sono 10 invece i nuovi positivi in Liguria.