Ambulatorio di analisi dei tamponi per il coronavirus (Ansa)
Ambulatorio di analisi dei tamponi per il coronavirus (Ansa)

Roma, 29 febbraio 2020 - Mentre nel mondo sono ormai quasi 3 mila i morti per il coronavirus (c'è la prima vittima in Usa), in Italia è stata superata la soglia dei mille contagiati, tanto che si è deciso di tenere scuole e università chiuse per un'altra settimana in Lombardia, Veneto ed Emila Romagna. E, sempre in queste tre regioni, fino all'8 marzo gli eventi sportivi si svolgeranno solo a porte chiuse. Intanto anche in Europa il contagio sembra stia espandendosi a macchia d'olio e continua il trend: più nuovi casi nel mondo che in Cina. 

Nel consueto briefing serale, il commissario all'emergenza Angelo Borrelli fa il punto. In Italia sono 1.128 i casi totali di contagiati da coronavirus. Ai 1.049 casi annunciati vanno sommati 50 guariti e 29 deceduti. "Dei 1049 contagiati - ha spiegato Borrelli - il 52% è in isolamento domiciliare, sono persone che non hanno sintomi o hanno sintomi talmente lievi da non richiedere ricovero. I ricoverati con sintomi sono 401, il 38% dei colpiti dal coronavirus, e 105 persone, il 10%, sono in terapia intensiva". Il bilancio continua: "Registriamo 8 decessi nella giornata di oggi di persone che erano positive al coronavirus, persone anziane, 6 in Lombardia e 2 in Emilia Romagna. Abbiamo 4 guariti, è un dato positivo, sono della Liguria". In Lombardia si sta pensando a istituire un ospedale dedicato ai casi di coronavirus, come consiglia anche l'Oms.

C'è poi una morte sospetta da coronavirus anche in un hotel del Savonese, ma per ora non si ha la conferma ufficiale.

E dal governo, che resta su una linea prudente, è in arrivo un nuovo provvedimento che aggiorna le misure per le aree più colpite dall'emergenza, che saranno estese anche ad altre zone mirate.

 

Serie A, rinviate Juve.Inter e altre 4 gare

I contagi in Italia

Spiega Borrelli: "Il totale della distribuzione del numero nelle tre Regioni più importanti delle persone contagiate è di 552 nella Lombardia, il 52%; 189 in Veneto, il 18%; e 213 in Emilia Romagna, il 20% del totale. Sui tamponi effettuati siamo arrivati a oltre 18.500". 

Il Veneto segnala un aumento di 25 casi rispetto a ieri: in totale sono ora 189 (il 6 marzo riaprirà l'ospedale di Schiavonia nel Padovano chiuso al pubblico dal 21 febbraio quando furono riscontrati i prini casi del Covid-190 in Veneto). Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha comunicato che attualmente in Campania ci sono "13 casi conclamati: 9 a Napoli, 2 a Caserta, uno a Salerno e a Benevento", ma in serata si contavano altri 4 tamponi positivi al virus.

In Piemonte, dove le scuole riaprono mercoledì, si contano 45 positivi, ma nessuno è ricoverato in rianimazione. Salgono a 217 (su 1.550  test effettuati) i casi di positività al Coronavirus in Emilia Romagna mentre salgono a 4 i morti (fino a ieri erano due). Questa la divisione per province: 138 a Piacenza, 35 a Parma, 22 a Modena (uno in più rispetto a ieri), 15 a Rimini, 1 a Ravenna, 4 a Reggio Emilia (tre in più rispetto a ieri), 2 a Bologna (che finora non aveva avuto nessun caso), 1 a RavennaUn caso anche in Friuli Venezia Giulia: una persona di Gorizia è risultata positiva a entrambi i test, mentre nelle Marche i campioni positivi salgono a 24.  

Quanto alla Lombardia, i 552 contagiati si dividono in molte province, ma in cima alla classifica si piazza Lodi (182 casi), seguita da Cremona (123), Bergamo (103) e Pavia (49). L'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera sottolinea una nota d'ottimismo: "Oggi ci sono 60 dimessi, guariti. Gli accessi giornalieri in ospedale continuano a diminuire: il 26 febbraio ci sono stati 44 accessi, 39 il 27 e il 28, invece, 28".

Dalle Regioni: Emilia Romagna - Toscana - Lombardia

E' di origini straniere la donna di Fiumicino risultata positiva al test e ora ricoverata all'ospedale Spallanzani di Roma. Risultano positivi ai primi test anche il marito e uno dei due figli, la bambina. Si cerca di ricostrire i contatti della donna, che ha soggiornato in Lombardia in particolare in provincia di Bergamo. L'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato al riguardo dichiara: "Tutti i test effettuati oggi presso l'istituto Spallanzani sono risultati negativi al Covid-19, a esclusione delle tre positività, precedentemente comunicate, e riferite al nucleo familiare residente a Fiumicino e ricoverato in isolamento presso lo Spallanzani. Pertanto il bambino più piccolo si conferma negativo, così come sono negativi i test effettuati sui contatti stretti della donna nel territorio regionale".

Tornando al computo, in Toscana (3 nuovi casi) il governatore Enrico Rossi ha firmato un'ordinanza che prevede il tampone solo ai sospetti: chi ha sintomi come tosse, febbre deve rivolgersi al medico telefonicamente. In Umbria l'Istituto Superiore di Sanità ha confermato entrambi i casi di cittadini che erano risultati positivi al coronavirus nel laboratorio di riferimento regionale. I due pazienti sono comunque "in buone condizioni di salute" e si trovano in isolamento a casa. Sale a cinque il numero delle persone risultate positive in Friuli Venezia Giulia. 

Anziana morta, hotel isolato nel Savonese

È risultata positiva al coronavirus anche una donna di 88 anni morta oggi per cause naturali a Laigueglia (Savona), dove era in vacanza da alcuni giorni in un albergo. Dopo la scoperta del contagio, il sindaco ha firmato una ordinanza per isolare la struttura dove sono presenti circa 40 persone. La donna, proveniente da zone rosse, sarebbe dovuta tornare a casa domani. Nelle prossime ore, informa la Regione Liguria, la Protezione civile si prenderà cura delle persone presenti nell'albergo, in gran parte turisti della provincia di Cremona, il personale e i proprietari. Il piano è di fare rientrare gli ospiti nelle loro abitazioni in Lombardia per essere sottoposti alla quarantena prevista dai protocolli. 

image

 

Niccolò è stato dimesso

Il virologo Nicastri con i genitori di Niccolò (Ansa)

Oggi è stato dimesso dallo Spallanzani Niccolò, il 17enne bloccato due volte in Cina dalla febbre. Il ragazzo di Grado, sempre risultato negativo al test per la ricerca del nuovo Coronavirus, ha potuto riabbracciare i genitori, felici  di riportarlo finalmente a casa. "Dopo sei mesi che non lo vedevamo e dopo tutto quello che è successo è stata un'emozione fortissima riabbracciarlo. Non ha mai pianto - ha detto il padre -. Per ora starà un po' a casa con noi, poi riprenderà la sua vita di sempre. Quando in Cina la situazione sarà tranquilla ripartirà".

L'Oms: rischio globale 'molto alto'

La Turchia sospende i voli

La Turchia ha sospeso, a partire da stanotte, tutti i voli verso Italia, Corea del Sud e Iraq. A comunicare la decisione il ministro della Salute, Fahrettin Koca, che ha spiegato che si tratta di una misura precauzionale già presa rispetto all'Iran, in seguito al diffondersi della epidemia del Covid-19. 

L'Europa comincia ad avere paura

image

Il numero dei casi confermati di Coronavirus in Francia ha toccato i 100, riferisce il direttore generale della Sanità Jerome Salomon. A metà giornata, il ministro della Salute, Olivier Véran, aveva parlato di 73 contagi, con un aumento di 16 casi rispetto a ieri sera. , a Parigi si parla di una "nuova fase dell'epidemia ciol virus che circola sul territorio". Molte scuole dell'Oise, dipartimento dove è morto il primo francese, chiuderanno. Il ministro della Salute Olivier Veran ha raccomandato di evitare le strette di mano, mentre è stata annullata la mezza maratona di Parigi in programma per domani. In Germania i casi sono raddoppiati e sono almeno 60 (positivi 4 bimbi che frequentano l'asilo di una maestra trovata positiva).

In Spagna sono 32 i casi. Nuovo caso anche in Svizzera (13 in totale) dove è stato annullato il Salone dell'auto di Ginevra La Grecia ha annunciato controlli più rigidi alle frontiere. Primo caso a Montecarlo nel principato di Monaco. Infine, è stato in Italia anche il primo caso di Covid-19 registrato in Lussemburgo. La ministra della Salute Paulette Lenert spiega che il paziente, un quarantenne, è stato in Italia ed è tornato in aereo all'aeroporto di Charleroi, in Belgio. Aveva mostrato i sintomi "all'inizio della settimana", e ha aggiunto che sono già in corso ricerche "per identificare le persone" con le quali è stato in contatto. Nel Regno Unito segnalate la prima infezione in Irlanda del Nord e la prima in Galles. Entrambe riguardano persone provenienti dall'Italia settentrionale.

Le Borse affondano

Usa, primo morto per coronavirus

Negli Usa si registra il primo morto per coronavirus: è successo nell'area di Seattle, contea King County, scrive il New York Times. Si tratta di uno dei nuovi casi a Washington, in Oregon e in California che non hanno contatti con persone rientrate da zone contaminate. La Food and Drug Administration (Fda) ha annunciato di aver autorizzato alcuni laboratori a usare immediatamente i test che hanno sviluppato e validato per ottenere una più rapida capacità di individuare i casi di coronavirus nel Paese. E sulla West Coast si assiste alla chiusura delle prime scuole.

"Non ci serve il panico - ha detto in conferenza stampa il presidente degli Stati Uniti Donald Trump- Il nostro Paese è preparato a combattere il coronavirus, siamo pronti ad ogni scenario". Ma intanto sale l'allerta Usa: "Non andate nei focolai italiani". Ora il livello di allerta è al massimo il livello di allerta, da 3 a 4 ('do not travel', non viaggiare), per i viaggi nelle zone più colpite dal coronavirus in Italia e in Corea del sud. Per ora i casi confermati sono complessivamente 65.

In giornata il presidente aveva lanciato accuse: "I democratici stanno politicizzando il coronavirus, è il loro nuovo imbroglio". 

I Cdc, i centri per la prevenzione e il controllo delle malattie, hanno confermato tre nuovi casi di coronavirus, facendo salire il numero dei contagiati in Usa a 22. I nuovi casi potrebbero essere legati a un'epidemia scoppiata in una casa di cura di Kirkland, Washington, dove ci sono 108 ospiti, di cui 27 già con sintomi, e circa 180 dipendenti, di cui 25 sempre con sintomi. Uno dei contagiati è un dipendente, ora in buone condizioni all'ospedale di Overlake, un altro è una donna di 70 anni in gravi condizioni all'ospedale di Evergreen. La prima vittima di coronavirus in Usa è morta proprio all'ospedale di Evergreen ma, precisano i Cdc, il decesso non è collegato alla casa di cura di Kirkland.

image

Cina e Corea del Sud

La Cina ha riportato oggi 427 nuovi casi di coronavirus, un numero inferiore agli 813 della Corea del Sud (3.150 positivi, 17 decessi) che sembra confermare come la diffusione del virus si sia stabilizzata a un livello più basso nel Paese dove l'epidemia è scoppiata. La commissione nazionale della Sanità ha riportato anche 47 nuovi decessi. In totale i casi riportati in Cina sono 79.251 con 2.835 decessi. I casi definiti al momento gravi sono oltre 7.660 mentre i pazienti guariti sono 39.002. L'indice Pmi manifatturiero è crollato a 35.7 minimo record.

Preoccupante la situazione in Corea del Sud, dove si è registrato il primo caso di recidiva al coronavirus: una donna di 73 anni dimessa dall'ospedale il 22 febbraio a guarigione confermata e poi risultata positiva venerdì scorso, per la seconda volta, al test sul Covid-19. Un altro caso di possibile recidiva era stato registrato l'altro ieri in Giappone.

Il resto del mondo

Il governo iraniano ha corretto al rialzo il bilancio delle vittime da coronavirus, parlando di 43 morti (9 in più rispetto alle ultime 24 ore) e 593 contagi (205 in più, sopratutto a Teheran e Qom), secondo l'agenzia Irna. Le cifre ufficiali sono però contestate da più parti, che hanno accusato le autorità di nascondere il vero impatto dell'epidemia. Ieri fonti sanitarie iraniane avevano rivelato alla Bbc che il numero di morti sarebbe già di oltre 200. In Giappone annullata la maratona di Tokyo. Il premier rassicura sul regolare svolgimento delle Olimpiadi. Confermati i 16 casi di positività in Canada.

La mappa live del contagio

L'articolo prosegue sotto la mappa

Amazon sospende i colloqui di lavoro

 Amazon ha sospeso i colloqui di lavoro di persona a tempo indefinito a causa del coronavirus. Lo segnala Gizmodo. La decisione impattera' le 39.000 posizioni di lavoro aperte, stando al sito Amazon.

Rimborso dei biglietti aerei

Hanno diritto al rimborso del biglietto aereo i passeggeri l cui volo è cancellato e quelli che sono comunque soggetti alle restrizioni di Paesi terzi imposte nei confronti delle persone che provengono o che abbiano soggiornato in Italia negli ultimi 14 giorni. Il diritto vale anche per i passeggeri che per ordine delle Autorità sono soggetti a misure di contenimento dell'epidemia da coronavirus e che quindi non possono usufruire del biglietto aereo. Lo stabilisce l'Enac.non hanno, invece, diritto alla compensazione pecuniaria di cui all'art. 5 del Reg. numero 261 del 2004 che regola i casi di cancellazione, negato imbarco e ritardo prolungato in quanto la cancellazione del volo non è dipendente da causa imputabile al vettore.

Vai in Italia? Al ritorno, quarantena

In tempi di coronavirus una storica francese, Annick Peters-Custot dell'università di Nantes, per non rinunciare a un convegno su Ruggero II che si svolge a Cefalù (Palermo), ha accettato di sottoporsi al rientro a una quarantena di due settimane, ovvero le stesse misure di cautela che la Francia adotta nei confronti di chi provenga dalla Cina e dalla Corea del Sud.
Non è servita la spiegazione di Peters-Custot che in Sicilia non ci sono focolai di coronavirus e non si corrono rischi di contagio. "Ma evidentemente - ha detto - nel mio Paese non tengono presenti questi fattori e non fanno alcuna distinzione tra la Sicilia e una regione del Nord come, per esempio, la Lombardia".

​I medici di Lodi: "Mancano i camici"

Mancano ancora le mascherine e i camici per i medici di base. Lo ha detto Massimo Vajani presidente dell'Ordine dei medici di Lodi, intervistato su Rainews24.